16:50 15 Ottobre 2018
La bandiera della Macedonia

Premier Macedonia sceglie nuovo nome costituzionale del paese

CC BY-SA 2.0 / Arnolds Auziņš / Ohrid, Macedonia
Politica
URL abbreviato
6410

Il Ministro degli esteri della Grecia, Nikos Kotzias ha annunciato che il Premier della Macedonia (FYROM), Zoran Zaev ha scelto il nuovo nome costituzionale del paese tra tre varianti: Macedonia montana, meridionale e nuova.

In un'intervista rilasciata a Kontra, Kotzias ha affermato che la scelta di Zaev potrebbe essere pubblicata martedì, se i primi ministri di Grecia e FYROM concluderanno i colloqui durante una conversazione telefonica.

Secondo il servizio stampa del primo ministro greco, i primi ministri greci Alexis Tsipras e della Macedonia (FYROM) Zoran Zaev hanno tenuto una conversazione telefonica lunedì e hanno concordato di concludere i colloqui in una nuova conversazione telefonica martedì mattina.

Il Ministro degli Esteri greco ha definito la conversazione telefonica "un passo decisivo" nel risolvere la disputa di vecchia data. "Riteniamo che la decisione sia nell'interesse della Grecia", ha detto Kotzias, affermando che l'accordo sarebbe vantaggioso per entrambi i paesi

Atene e Skopje stanno cercando di risolvere una controversia di lungo tempo, che impedisce l'ingresso della Macedonia (FYROM) nell'UE e nella NATO. La Grecia richiede un cambiamento del nome costituzionale della repubblica confinante, per evitare di essere confuso con la regione greca della Macedonia.

Anche se sotto il nome costituzionale "Repubblica di Macedonia" i paese è riconosciuto da 142 paesi, a causa della posizione della Grecia in seno alle organizzazioni internazionali essa appare sotto il nome di "ex Repubblica iugoslava di Macedonia".

Le parti avevano sperato di trovare una soluzione prima del vertice UE del 28 giugno e del vertice della NATO dell'11 luglio.

Correlati:

La NATO promette di difendere la Macedonia “dall'aggressione russa”
Grecia, Tsipras ribadisce richiesta di cambiare la costituzione della Macedonia
Politico: le proteste in Macedonia non faranno altro che aumentare
Presidente della Macedonia: l’UE ha lasciato la porta dei Balcani aperta a Russia e Cina
Tags:
Relazioni Internazionali, relazioni bilaterali, relazioni diplomatiche, UE, NATO, Alexis Tsipras, Grecia, Macedonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik