00:41 19 Giugno 2018
Lindsey Graham listens during a news conference

Senato USA: il male sovietico vive ancora in Russia

© AP Photo / Jacquelyn Martin
Politica
URL abbreviato
16030

In Russia continua a vivere il “male sovietico”, quindi reintrodurre la Russia nel G8 sarebbe un errore, ha dichiarato il Senatore USA Lindsey Graham in onda su ABC News.

La parlamentare non è d'accordo con le recenti parole del presidente degli Stati Uniti Donald Trump sulla necessità di reintrodurre la Russia al tavolo dei negoziati nel G7.

"Sarebbe un errore, l'Unione Sovietica potrebbe essere crollata, ma il male che incarna vive, e vive nella Russia di Putin.Non è un amico degli Stati Uniti, distrugge la democrazia ovunque e cerca di farlo nel nostro cortile ", ha detto la politica.

Allo stesso tempo, Graham ha riconosciuto che il dialogo con Mosca deve continuare.

In precedenza, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che il formato G8 con la Russia sarebbe stato molto più efficace del G7. Il portavoce del presidente russo, Dmitry Peskov, ha dichiarato a RIA Novosti che Mosca si sta concentrando su altri formati, commentando le dichiarazioni di Trump. La settimana scorsa, Peskov, rispondendo alla domanda se la Russia accetterà di tornare al G8 nel caso in cui una tale proposta giunga, ha osservato che "è difficilmente possibile".

Correlati:

Berlino: la volontà di Trump di ripristinare G8 con Russia spaccherà l'Occidente
Conte auspica ritorno della Russia nel G8
The Hill: McCain critica dichiarazione di Trump di reintrodurre la Russia nel G8
Conte: la Russia dovrebbe rientrare nel G8
Tags:
G8, G8, Vertice G7, Senato degli USA, Trump, Lindsey Graham, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik