20:07 14 Dicembre 2018
Sahra Wagenknecht

Deputata tedesca chiede il ritorno della Russia nel G8 per contrappeso agli USA

© AP Photo / Markus Schreiber
Politica
URL abbreviato
16511

La co-presidente della sinistra radicale tedesca di Die Linke rappresentata al Bundestag Sarah Wagenknecht ritiene necessario riportare la Russia al G8 per creare un contrappeso agli interessi degli Stati Uniti nei futuri vertici.

"Abbiamo escluso la Russia dal G8. Il problema ora è che gli Stati Uniti perseguono una politica che gli altri sei Paesi non vogliono. Forse il risultato del ritorno della Russia al G8 sarebbe la presenza di una forza di contrappeso per una politica opposta… Ci serve la Russia per risolvere i problemi", ha detto.

La deputata ha inoltre aggiunto che serve cooperare con la Russia sulle questioni più importanti. Allo stesso tempo, secondo la Wagenknecht, la Germania deve smetterla di seguire la linea dettata dagli Stati Uniti.

Lo scorso aprile i rappresentanti dei partiti tedeschi all'opposizione si erano espressi per invitare il presidente russo Vladimir Putin al vertice del G7 dei principali Paesi industrializzati occidentali che si svolgerà in Canada questo mese.

La Russia è stata esclusa dal G8 nel 2014 dopo la riunificazione con la Crimea. Il G8 era composto dai Paesi del G7 (Stati Uniti, Canada, Germania, Italia, Francia, Gran Bretagna e Giappone) e dalla Russia.

Correlati:

Chizov: ritorno di Russia al G8 improbabile e inutile
L'Italia deve riportare la Russia al G8, ha detto Prodi
Il format G8 è esaurito, ha detto Lavrov
Russia, Cremlino: formato G20 ha potenziale “molto più ampio” del G8
La Germania vuole la Russia fuori dal G8 per sempre
Mosca dice no a diktat per il ritorno della Russia nel G8
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, Bundestag, G8, Sahra Wagenknecht, USA, Russia, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik