02:37 19 Ottobre 2018
Alexis Tsipras

Grecia, Tsipras ribadisce richiesta di cambiare la costituzione della Macedonia

© AP Photo / Petros Giannakouris
Politica
URL abbreviato
1112

Oggi il primo ministro greco Alexis Tsipras ha informato il presidente Prokopis Pavlopoulos e i leader dei partiti politici sullo stato di avanzamento dei negoziati relativi alla risoluzione della questione macedone e ha confermato l'esigenza di modificare la costituzione del paese confinante. Lo riferisce il servizio stampa del primo ministro.

La Grecia chiede alla vicina repubblica di cambiare nome, per evitare di essere confusa con la regione greca della Macedonia, e ritiene che Skopje stia perseguendo una politica volta a riunire i territori divisi all'interno di un singolo Stato. La disputa tra i due Paesi, che si estende da quasi 30 anni, impedisce l'accettazione della Macedonia nella NATO e nell'UE.

Stamane Tsipras ha incontrato il Presidente della Grecia Pavlopoulos e poi ha tenuto conversazioni telefoniche con i leader politici del paese per informarli dello stato di avanzamento dei negoziati sul nome FYROM — ha detto il servizio stampa.

"Informando i leader politici, il primo ministro ha ribadito la posizione del governo sulla ricerca di un accordo, in conformità con la linea nazionale per la ricerca di un nome composto… In questo contesto egli ha sottolineato che un prerequisito necessario è la revisione della costituzione del paese confinante che eliminerà ogni forma di irredentismo. Modifiche costituzionali sono necessari anche come una delle condizioni fondamentali per l'adesione a organizzazioni internazionali", si legge in un comunicato.

La reazione della maggior parte dei partiti è ancora sconosciuta, ma il leader del Partito Comunista di Grecia Dimitris Koutsoumpas si è già detto contrario all'ingresso della Macedonia nella NATO e nell'UE.

La scorsa settimana Tsipras ha incontrato il suo omologo macedone Zoran Zaev. Dopo l'incontro Skopje ha presentato una nuova proposta sul nome: Repubblica di Macedonia Ilinden. Questo nome si riferisce alla rivolta di Ilinden contro l'Impero Ottomano del 1903, così chiamato perché ha avuto inizio nel giorno di Elia, il 2 agosto.    

Correlati:

Politico: le proteste in Macedonia non faranno altro che aumentare
Presidente della Macedonia: l’UE ha lasciato la porta dei Balcani aperta a Russia e Cina
Militari di Ucraina, Kosovo e Macedonia ad esercitazioni NATO in Germania
Tags:
nome, Costituzione, modifica, Alexis Tsipras, Macedonia, Grecia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik