11:07 24 Settembre 2018
Angela Merkel

Angela Merkel discuterà con Poroshenko l'arresto del giornalista Kirill Vyshinsky a Kiev

© REUTERS / Hannibal Hanschke
Politica
URL abbreviato
2230

Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha fatto sapere che discuterà con il presidente ucraino Petro Poroshenko la vicenda relativa all'arresto del giornalista di RIA Novosti Ukraina Kirill Vyshinsky.

"Per quanto riguarda il giornalista, naturalmente ne parlerò con il presidente ucraino nella visita odierna, menzionerò questo caso. Come ho detto, i giornalisti russi che si trovano qui, vengono arrestati e non riescono a fare il proprio lavoro, anche da noi suscitano preoccupazioni", ha detto la Merkel dopo i colloqui con il presidente russo Vladimir Putin.

Vyshinsky è stato arrestato a Kiev la mattina del 15 maggio nei pressi della sua abitazione, e la notte stessa è stato trasferito a Kherson. Il giornalista è sospettato di tradimento e sostegno delle repubbliche separatiste del Donbass. Rischia una condanna a 15 anni di reclusione. Inoltre le forze di sicurezza ucraine hanno perquisito gli uffici di RIA Novosti Ukraina a Kiev e le abitazioni di alcuni dipendenti dell'agenzia stampa. Quarantasette persone sono state convocate dalle autorità per essere interrogate.

Il Cremlino ha stigmatizzato le azioni delle autorità ucraine, promettendo misure di ritorsione. Mosca ha inviato una nota di protesta a Kiev per chiedere la fine della violenza contro i giornalisti.

Non è il primo caso di intimidazione contro i rappresentanti dei media da parte dei servizi segreti ucraini (SBU). Alla fine di aprile le forze di sicurezza hanno arrestato Elena Odnovol, presidente dell'organizzazione "Volontari della Vittoria" in Crimea, che aiuta i veterani. Si era recata in Ucraina in visita dai suoi parenti e non aveva commesso nessuna violazione persino in relazione alle nuove leggi ucraine contro il nastro di San Giorgio. La cittadina della Crimea è stata inoltre accusata di alto tradimento.

Correlati:

Putin: arresto di Vyshinsky fatto senza precedenti
Caso Vyshinsky, parla la moglie: non capisco il nesso tra tradimento e giornalismo
Kirill Vyshinsky: condannato a 2 mesi, rischia 15 anni
Consiglio d'Europa segnala intimidazione contro giornalisti di “RIA Novosti Ukraina”
A Mosca si terrà manifestazione a sostegno dei giornalisti di RIA Novosti
Ucraina, perquisito l’ufficio di RIA Novosti a Kiev
Tags:
Giornalismo, Censura, Diritti Umani, giornalisti, RIA Novosti, mass media, SBU, Kirill Vyshinsky, Petro Poroshenko, Vladimir Putin, Angela Merkel, Germania, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik