17:34 24 Settembre 2018
Donald Trump

Trump: l'uscita dall'accordo nucleare con l'Iran favorisce normalizzazione in Siria

© AP Photo / Evan Vucci
Politica
URL abbreviato
5010

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto che il ritiro del suo Paese dall'accordo sul programma nucleare iraniano contribuisce a stabilizzare la Siria ed ha auspicato che la situazione nel Paese mediorientale si normalizzi.

"In realtà con l'uscita dall'accordo nucleare iraniano, un pessimo accordo per gli Stati Uniti, contribuiamo a stabilizzare la Siria. Penso che la Siria si stabilizzerà e questo spettacolo dell'orrore finirà. Vediamo cosa accadrà", ha detto in un incontro con il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg a Washington.

La situazione intorno al piano comune d'azione globale è diventata tesa dopo l'8 maggio, quando il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato che Washington si sarebbe ritirata dall'accordo sul nucleare iraniano firmato da Teheran con i "sei" di mediatori internazionali (Russia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Cina, Francia, Germania) nel 2015. Trump ha inoltre dichiarato il ripristino di tutte le sanzioni contro l'Iran, sospese a seguito dell'accordo.

Gli altri membri del sestetto di mediatori internazionali si sono opposti a questo passo degli Stati Uniti. I partner europei di Washington hanno dichiarato che intendono continuare a rispettare le disposizioni dell'accordo con l'Iran.

Correlati:

Putin riceve Merkel: in agenda Iran, Ucraina e Siria
Siria, liquidato principale propagandista dello Stato Islamico
La Russia accusato gli USA di creare zone "grigie" in Siria
Unione Europea avvia procedura per bloccare sanzioni USA contro Iran
Bruxelles pronta a difendere aziende europee dalle sanzioni USA contro l'Iran
Russia denuncia pressioni USA su firmatari dell'accordo nucleare con l'Iran
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, crisi in Siria, accordo nucleare, Accordo con Iran, NATO, Donald Trump, Jens Stoltenberg, Medio Oriente, Iran, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik