12:05 27 Maggio 2018
Roma+ 25°C
Mosca+ 22°C
    Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan (foto d'archivio)

    Telefonata di Erdogan a Putin per discutere la situazione nella Striscia di Gaza

    © Sputnik . Sergey Guneev
    Politica
    URL abbreviato
    15211

    Il presidente turco Tayyip Erdogan ha discusso telefonicamente con il capo di Stato russo Vladimir Putin l'escalation delle tensioni a Gaza e la convocazione delle autorità turche del vertice di emergenza dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica (OIC) ad Istanbul, ha riferito a Sputnik una fonte nell'amministrazione presidenziale turca.

    "Il nostro presidente ha avuto una conversazione telefonica con Putin in cui è stata discussa l'escalation di violenza nella Striscia di Gaza, provocata dal trasferimento dell'Ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme. Erdogan ha detto che la brutale repressione contro i dimostranti palestinesi di fronte al mondo intero è vergognosa ed ha informato Putin del vertice straordinario dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica, che si svolgerà ad Istanbul venerdì per questi eventi".

    In precedenza il presidente turco aveva commentato gli scontri a Gaza con i leader di Palestina, Giordania, Malesia, Kuwait, Arabia Saudita, Qatar, Indonesia, Sudan, Germania ed Iran.

    Le proteste sono iniziate nella Striscia di Gaza lunedì, sullo sfondo del 70° anniversario della fondazione dello Stato israeliano ed il trasferimento dell'Ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme. I soldati israeliani hanno sparato contro i manifestanti palestinesi. Secondo le ultime informazioni, 61 palestinesi sono morti negli scontri. Il leader palestinese Mahmoud Abbas ha annunciato tre giorni di lutto.

    Erdogan ha definito le azioni di Israele nella Striscia di Gaza un genocidio. In solidarietà con il leader palestinese Abbas ha dichiarato tre giorni di lutto in Turchia per le vittime degli scontri nella Striscia di Gaza, così come ha deciso di richiamare per consultazioni gli ambasciatori negli Stati Uniti ed Israele.

    Il ministero degli Esteri turco ha proposto all'ambasciatore israeliano di lasciare il Paese.

    Correlati:

    Erdogan accusa USA e Israele della destabilizzazione della Siria
    Netanyahu consiglia a Erdogan di non fare il maestro di morale con Israele
    Tags:
    Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, telefonata, Organizzazione per la Cooperazione Islamica - OIC, Recep Erdogan, Vladimir Putin, Striscia di Gaza, Medio Oriente, Israele, Palestina, Turchia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik