16:29 20 Ottobre 2018
Recep Tayyip Erdogan

Erdogan discute con leader di Qatar, Indonesia e Sudan i fatti di Gaza

Turkish Presidential Press Office
Politica
URL abbreviato
750

Il presidente turco Erdogan ha avuto discussioni telefoniche con l'emiro del Qatar Tamim bin Hamad Al-Thani, il presidente indonesiano Joko Widodo e sudanese Omar al-Bashir incentrate sugli scontri nella Striscia di Gaza e sulla conseguente convocazione di Ankara del vertice di emergenza dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica ad Istanbul.

Lo ha riferito a Sputnik una fonte nell'amministrazione presidenziale turca.

"Il nostro presidente ha avuto colloqui telefonici con l'emiro del Qatar, così come con i presidenti di Indonesia e Sudan. Le parti si sono scambiate le opinioni sul vertice straordinario dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica, che si svolgerà ad Istanbul venerdì a seguito dell'escalation di violenza nella Striscia di Gaza, provocata dal trasferimento dell'Ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme.

I leader hanno sottolineato che la comunità internazionale non deve rimanere indifferente alle violazioni dei diritti dei palestinesi e sono stati concordi nell'evidenziare l'importanza di dimostrare una posizione unitaria e decisa dei Paesi membri dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica in relazione a questi eventi," — ha detto la fonte.

Ha aggiunto che in precedenza il presidente della Turchia ha discusso le violenze nella Striscia di Gaza con i leader di Palestina, Giordania, Malesia, Kuwait e Arabia Saudita. Erdogan continuerà i contatti diplomatici telefonici con altri leader.

Correlati:

Erdogan accusa USA e Israele della destabilizzazione della Siria
Netanyahu consiglia a Erdogan di non fare il maestro di morale con Israele
Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Ambasciata, Organizzazione per la Cooperazione Islamica - OIC, Recep Erdogan, USA, Gerusalemme, Striscia di Gaza, Medio Oriente, Palestina, Israele, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik