03:57 26 Maggio 2018
Roma+ 17°C
Mosca+ 9°C
    Miguel Díaz-Canel

    Cuba solidarizza con Palestina e critica USA per trasferimento Ambasciata a Gerusalemme

    © REUTERS / Desmond Boylan
    Politica
    URL abbreviato
    3130

    Miguel Díaz-Canel, presidente del Consiglio di Stato e del Consiglio dei ministri di Cuba, ha condannato la decisione degli Stati Uniti di trasferire la propria ambasciata a Gerusalemme in un incontro con il presidente della Palestina Mahmoud Abbas all'Avana.

    Lo scorso dicembre Donald Trump ha annunciato il riconoscimento di Gerusalemme come capitale d'Israele e il trasferimento in questa città dell'Ambasciata americana, ubicata al momento a Tel Aviv. Questa decisione ha fatto scoppiare la rabbia dei palestinesi e scatenato le proteste in diversi Paesi del mondo arabo. Il trasferimento dell'Ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme è previsto il 14 maggio, giorno del 70° anniversario della formazione dello Stato d'Israele.

    "Díaz-Canel ha confermato la sua opposizione alla decisione unilaterale degli Stati Uniti di riconoscere Gerusalemme come capitale d'Israele e di trasferire la sua Ambasciata in questa città", ha riferito la televisione cubana.

    Inoltre il nuovo leader cubano ha confermato il sostegno dell'Avana al diritto dei palestinesi ad avere un proprio Stato.

    Correlati:

    Ambasciatore Palestina: trasferimento delle ambasciate a Gerusalemme è illegale
    Re dell'Arabia Saudita critica Trump per trasferimento Ambasciata USA a Gerusalemme
    Tags:
    Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Ambasciata, Miguel Diaz-Canel, Donald Trump, Mahmoud Abbas, Gerusalemme, Cuba, Israele, Palestina, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik