21:53 18 Novembre 2018
Bombardamento israeliano in Siria

Nel Parlamento russo critiche ai raid israeliani contro obiettivi iraniani in Siria

© REUTERS / Alaa al Faqir
Politica
URL abbreviato
10222

La Russia è categoricamente contraria all'escalation militare in Siria, ha dichiarato il presidente della commissione Esteri della camera alta del Parlamento russo Konstantin Kosachev, commentando i bombardamenti israeliani contro il contingente militare iraniano in Siria.

L'esercito dello Stato ebraico ha comunicato di aver attaccato la scorsa notte decine di bersagli militari delle forze iraniane Al-Quds in Siria. Il portavoce dell'esercito israeliano ha affermato che Tel Aviv aveva precedentemente informato le forze armate russe dei bombardamenti aerei contro la Siria in risposta ai missili lanciati dalle forze iraniane di stanza in Siria nelle Alture del Golan.

"Da parte della Russia, siamo categoricamente contrari all'intensificazione delle attività militari in questa regione, non solo perché sono presenti i nostri soldati", ha scritto Kosachev su Facebook.

Il senatore ha osservato che qualsiasi escalation sarebbe deleteria per il popolo siriano e porterebbe nuove vittime ed "è improbabile che possa portare benefici tangibili a qualsiasi parte". "Solo i fondamentalisti e gli oppositori della pace in Medio Oriente ne escono vincitori".

"Da parte nostra a livello parlamentare siamo pronti a lavorare con ciascuna delle parti (abbiamo buoni rapporti sia con deputati israeliani sia con deputati iraniani) per ridurre le tensioni e trovare soluzioni reciprocamente accettabili", ha affermato il senatore.

Ieri il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha avuto colloqui con il presidente russo Vladimir Putin a Mosca. Netanyahu ha definito uno dei temi principali dell'incontro la crescente presenza iraniana vicino ai confini settentrionali di Israele. I due leader hanno anche discusso la questione nucleare iraniana ed i materiali segreti che l'intelligence israeliana ha divulgato.

Israele e la Russia sono in costante contatto dall'autunno 2015 per scongiurare incidenti tra le forze armate dei due Paesi durante le operazioni militari in Siria.

Correlati:

Militari russi: contraerea siriana ha abbattuto oltre la metà dei missili israeliani
M.O: Razzi iraniani contro Golan, Israele attacca basi in Siria
Militari israeliani valutano gli effetti e danni dei bombardamenti notturni in Siria
Tags:
Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Politica Internazionale, Bombardamenti in Siria, crisi in Siria, Konstantin Kosachev, Medio Oriente, Israele, Iran, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik