10:23 22 Maggio 2018
Roma+ 23°C
Mosca+ 16°C
    Vittime della strage del 13 novembre a Parigi (foto d'archivio)

    La Francia condanna Trump per dichiarazioni su attentati terroristici di Parigi

    © REUTERS / Christian Hartmann
    Politica
    URL abbreviato
    534

    La Francia ha condannato le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti Donald Trump sugli attacchi terroristici a Parigi del novembre 2015.

    In precedenza Trump aveva affermato che le vittime degli attacchi terroristici a Parigi nel novembre 2015 sarebbero state di meno se in Francia fosse stato legalizzato il porto d'armi, in quanto gli addetti dei ristoranti avrebbero avuto l'opportunità di neutralizzare i terroristi.

    "La Francia esprime la sua ferma condanna della dichiarazione del presidente Trump sugli attacchi terroristici del 13 novembre 2015 a Parigi e chiede il rispetto per la memoria delle vittime", si afferma in un comunicato del ministero degli Esteri francese.

    La sera del 13 novembre 2015 tre gruppi di terroristi avevano perpetrato una serie coordinata di attacchi a Parigi e nel sobborgo di Saint-Denis. Tre jihadisti si erano fatti esplodere con le cinture esplosive presso lo stadio "Stade de France", dove si svolgeva la partita di calcio tra la Francia e la Germania. Un altro gruppo (almeno tre persone) ha attaccato bar e ristoranti nella parte orientale di Parigi. Altri tre hanno preso in ostaggio i visitatori della sala da concerti "Bataclan". Complessivamente 130 persone hanno perso la vita negli attacchi terroristici, mentre i feriti sono stati 350.

    Tags:
    Sicurezza, Politica Internazionale, Armi, Terrorismo, attentato a Parigi, Donald Trump, USA, Francia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik