11:11 15 Novembre 2018
Le manifestazioni a Erevan, Armenia

Armenia, il Parlamento non riesce a eleggere nuovo Premier nonostante un unico candidato

© REUTERS / Gleb Garanich
Politica
URL abbreviato
0 02

Nikol Pashinyan dell'opposizione ha ottenuto 45 voti sui 53 necessari. Per la Costituzione si rivoterà tra una settimana e in caso di fumata nera l’organismo sarà sciolto.

Il Parlamento armeno non è riuscito a eleggere il nuovo primo ministro, nonostante l'unico candidato fosse Nikol Pashinyan dell'opposizione. Quarantacinque legislatori hanno votato a favore di Pashinyan, non riuscendo a ottenere i 53 voti necessari. I legislatori del Partito Repubblicano dell'Armenia (RPA) al potere si sono espressi invece contro la sua candidatura.

Secondo la Costituzione del paese, tra un'altra settimana dovrebbe tenersi un'altra elezione. I candidati dovrebbero essere nominati da almeno un terzo del numero totale di legislatori. Se il Parlamento non riuscirà a eleggere un Premier, l'organo sarà automaticamente sciolto.

Pashinyan è stato nominato dal gruppo parlamentare armeno Way Out Alliance (Yelq). Il candidato Yelq ha anche ottenuto l'appoggio di altri due partiti: Tsarukyan e la Federazione Rivoluzionaria Armena (Dashnaktsutyun). Le tre parti occupano un totale di 47 dei 105 seggi del Parlamento, e quindi Pashinyan aveva bisogno di almeno sei voti a favore del RPA per essere eletto primo ministro.

Domenica scorsa, il capo della fazione della RPA Vahram Bagdasaryan ha dichiarato che il partito non avrebbe impedito l'elezione di Pashinyan. All'inizio di aprile è scoppiata una crisi politica in Armenia, dopo che l'ex presidente Serzh Sargsyan era stato nominato primo ministro. L'atto è stato in gran parte considerato come un modo per Sargsyan, che in precedenza ha servito come presidente per due mandati, per rimanere al potere.

Lo scorso lunedì, Sargsyan si è dimesso durante le proteste anti-governative su larga scala. Il primo vice primo ministro armeno Karen Karapetyan è diventato Premier ad interim. Tuttavia, le manifestazioni nel paese sono continuate mentre l'opposizione richiedeva un primo ministro ad interim che non fosse del RPA.

Correlati:

Sargsyan si è dimesso da premier dell'Armenia, le proteste continuano
Presidente dell'Armenia definisce "pericolosa" la situazione nel Paese
Tags:
Serž Sargsyan, Armenia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik