16:41 20 Ottobre 2018
Crimea

Kiev riconosce impossibilità del ritorno della Crimea

© Sputnik . Vitaliy Belousov
Politica
URL abbreviato
9245

Oggi l'Ucraina non è in grado di riprendere la Crimea, ha dichiarato il vice ministro per i Territori occupati temporaneamente e gli Sfollati Interni Georgy Tuka su 112 Ukraina.

Il funzionario ha osservato che ora Kiev è costretta a limitarsi a passi diplomatici e dichiarazioni politiche.

Allo stesso tempo, secondo Tuka, il Donbass e la Crimea nel lungo periodo torneranno in Ucraina e la Russia "assumerà le responsabilità delle sue azioni".

Il vice ministro ha fatto sapere inoltre che il suo dicastero sta accumulando prove sullo sfruttamento "illegale" di risorse, tra cui sabbia e pesce nel territorio della Crimea.

La Crimea è entrata nella Federazione Russa dopo il referendum svoltosi nel marzo 2014. Per la riunificazione con la Russia ha votato il 95% degli abitanti della penisola. Le autorità locali hanno indetto il referendum dopo il colpo di stato in Ucraina nel febbraio 2014.

Correlati:

“L'Ucraina non riceverà mai le scuse degli abitanti della Crimea e del Donbass”
Putin esclude la possibilità di restituire la Crimea all'Ucraina
A Kiev si spiega perchè l'Ucraina non ha combattuto per la Crimea
Ucraina chiude le porte a 1.500 stranieri per aver visitato la Crimea
Tags:
Politica Internazionale, Georgy Tuka, Crimea, Donbass, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik