15:22 22 Maggio 2018
Roma+ 23°C
Mosca+ 21°C
    Proteste in Armenia

    Euronews: Sargsyan continuerà a governare l'Armenia da premier nonostante proteste

    © REUTERS / Vahram Baghdasaryan
    Politica
    URL abbreviato
    0 61

    Serzh Sargsyan, che ha ricoperto l'incarico di presidente dell'Armenia per 10 anni, è stato eletto dal parlamento come primo ministro. Secondo la nuova costituzione armena, il capo del governo è in realtà chi dispone del potere esecutivo del Paese.

    Delusa da questa decisione, l'opposizione continua le manifestazioni di protesta ed esorta al blocco delle vie di trasporto, riferisce Euronews.

    Le proteste contro l'elezione dell'ex presidente armeno Serzh Sargsyan all'incarico di primo ministro vanno avanti senza sosta per il 5° giorno. In precedenza a Yerevan ci sono stati scontri con la polizia, le forze dell'ordine hanno usato i gas lacrimogeni. Sono segnalate dozzine di feriti.

    Martedì l'Assemblea nazionale dell'Armenia ha eletto Sargsyan come primo ministro. Per il candidato unico hanno votato 77 deputati, contro 17.

    Tre anni fa, l'Armenia ha avviato la riforma costituzionale passando ad una forma di governo parlamentare. Secondo la nuova Costituzione della Repubblica, il capo del governo è in realtà chi disponde effettivamente del potere esecutivo.

    I dimostranti non lasciano le strade. L'opposizione invoca il blocco delle reti di trasporto ad Yerevan ed in altre città. Alle azioni di disobbedienza civile prendono parte migliaia di cittadini.

    Il politico d'opposizione e leader della forza politica liberale "Elk" Nikol Pashinyan ha annunciato l'inizio della "rivoluzione popolare".

    Tags:
    politica interna, Proteste, Manifestazione, Serzh Sargsyan, Armenia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik