13:35 10 Dicembre 2018
Emmanuel Macron

Eliseo non ha avvertito Putin dell'attacco in Siria

© REUTERS / Philippe Wojazer
Politica
URL abbreviato
14023

La Francia non ha avvertito il presidente russo Vladimir Putin dell'attacco contro la Siria, riferisce la Reuters sabato riferendosi ad una fonte nell'Eliseo.

A sua volta il ministro della Difesa francese Florence Parly ha dichiarato questa mattina che "la Francia e gli alleati si erano assicurati che la parte russa fosse al corrente" dell'operazione.

In precedenza il presidente degli Stati Uniti Donald Trump si era rivolto alla nazione, in cui annunciava i raid contro la Siria. Successivamente hanno annunciato di unirsi ai raid americani il primo ministro britannico Theresa May e l'Eliseo. Il Ministero della Difesa ha riferito che il 14 aprile dalle 3.42 alle 5.10 gli aerei americani, in collaborazione con le forze aeree di Gran Bretagna e Francia, hanno bombardato le strutture militari e le infrastrutture civili della Siria. Più di 100 missili da crociera e missili aria-terra sono stati sparati, la gran parte dei quali abbattuti dalla contraerea siriana, ha detto il ministero della Difesa russo.

Correlati:

Raid contro la Siria, Putin accusa gli Usa di aver violato il diritto internazionale
Contraerea russa in Siria non coinvolta nell'abbattimento dei missili occidentali
Il significato della crisi siriana
In Israele soddisfazione per i raid occidentali in Siria: “segnale a Damasco e Teheran”
Siria vuole la condanna della comunità internazionale per l'aggressione occidentale
Ministero Difesa russo: abbattuta metà dei missili da contraerea esercito siriano
Raid mirati contro la Siria di USA, Francia e Gb. FOTO, VIDEO
Tags:
Politica Internazionale, Occidente, Bombardamenti in Siria, crisi in Siria, Eliseo, Florence Parly, Francia, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik