11:49 19 Aprile 2018
Roma+ 17°C
Mosca+ 7°C
    USA-Israele-Iran

    In Israele soddisfazione per i raid occidentali in Siria: “segnale a Damasco e Teheran”

    Politica
    URL abbreviato
    19130

    I bombardamenti dei Paesi della coalizione occidentale sul territorio siriano rappresentano un segnale importante per l'Iran, Assad e il movimento libanese di Hezbollah, ha affermato il segretario per la Sicurezza del governo e ministro israeliano per l'Edilizia Yoav Galant.

    In precedenza il presidente degli Stati Uniti Donald Trump si era rivolto alla nazione, in cui annunciava i raid contro la Siria. Successivamente hanno annunciato di unirsi ai raid americani il primo ministro britannico Theresa May e l'Eliseo. Il Ministero della Difesa ha riferito che il 14 aprile dalle 3.42 alle 5.10 gli aerei americani, in collaborazione con le forze aeree di Gran Bretagna e Francia, hanno bombardato le strutture militari e le infrastrutture civili della Siria. Più di 100 missili da crociera e missili aria-terra sono stati sparati, la gran parte dei quali abbattuti dalla contraerea siriana, ha detto il ministero della Difesa russo.

    "Il raid americano è un segnale importante per "l'asse del male": Iran, Siria ed Hezbollah." L'uso di armi chimiche è l'attraversamento della linea rossa che l'umanità non può più tollerare", ha scritto Galant nella sua pagina Twitter.

    Correlati:

    Siria vuole la condanna della comunità internazionale per l'aggressione occidentale
    Ministero Difesa russo: abbattuta metà dei missili da contraerea esercito siriano
    Raid mirati contro la Siria di USA, Francia e Gb. FOTO, VIDEO
    Tags:
    Geopolitica, Politica Internazionale, Occidente, Bombardamenti in Siria, crisi in Siria, Hezbollah, Yoav Galant, Bashar al-Assad, Medio Oriente, Israele, Siria, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik