11:30 19 Aprile 2018
Roma+ 17°C
Mosca+ 7°C
    Il primo ministro russo Dmitry Medvedev

    Governo russo si dimetterà dopo insediamento di Putin per nuovo mandato

    © Sputnik . Aleksandr Astaphiev
    Politica
    URL abbreviato
    4151

    Il primo ministro russo Dmitry Medvedev, intervenendo nella camera bassa del Parlamento, ha affermato che il suo rapporto sul lavoro del governo sarebbe stato l'ultimo per l'attuale esecutivo, dal momento che il 7 maggio si dimetterà dopo l'insediamento di Vladimir Putin al Cremlino per un nuovo mandato da presidente.

    "Il Paese ha scelto il presidente, il 7 maggio, dopo aver assunto l'incarico, secondo la Costituzione, il governo rinuncerà ai suoi poteri, quindi questo è l'ultimo rapporto nella sua attuale composizione, quindi ritengo importante ricordare i sei anni di lavoro", ha detto Medvedev.

    Nel suo discorso il premier ha osservato che negli ultimi 6 anni la Russia è riuscita a percorrere un lungo percorso, dove altri Paesi avevano impiegato decenni. Allo stesso tempo, ha sottolineato che il Paese va avanti, nonostante lo scontro economico con l'Occidente.

    Allo stesso tempo ci sono ancora molti problemi che devono essere affrontati. Il più importante per il premier in carica è l'alto livello di povertà e la lentezza della crescita dei salari.

    In precedenza Vladimir Putin aveva detto che la nomina della nuova squadra di governo sarebbe avvenuta in piena conformità con l'iter previsto dalla Costituzione. Aveva inoltre osservato che decisioni specifiche sul personale saranno adottate a seguito di consultazioni approfondite, avviate subito dopo l'annuncio dei risultati delle elezioni presidenziali.

    Tags:
    politica interna, Insediamento, Duma, Cremlino, Vladimir Putin, Dmitry Medvedev, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik