20:10 25 Aprile 2018
Roma+ 22°C
Mosca+ 12°C
    Vladimir Putin (foto d'archivio)

    Putin: ISIS sconfitto, ma ancora pericoloso

    © Sputnik . Grigoriy Sisoev
    Politica
    URL abbreviato
    6250

    I terroristi dello Stato Islamico in Siria sono stati sconfitti, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin.

    "Quest'anno il centro della nostra attenzione è un argomento di grande importanza per l'intera comunità internazionale: le prospettive per lo sviluppo del contesto in Medio Oriente dopo la sconfitta dell'ISIS in Siria", ha detto Putin nel suo saluto ai partecipanti alla conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale.

    Il presidente russo Vladimir Putin ritiene che l'organizzazione terroristica del Daesh in Siria sia stata sconfitta, tuttavia rappresenta ancora una minaccia.

    "Ovviamente, nonostante il suo stato militare, questo gruppo terroristico conserva un significativo potenziale distruttivo, ha la capacità di cambiare rapidamente tattica e realizzare attacchi in vari Paesi e regioni del mondo. Un grande pericolo è rappresentato dai fondamentalisti di altre organizzazioni, — si afferma nella dichiarazione di Putin.- In queste condizioni occorre riflettere insieme sulle nuove forme di cooperazione multilaterale, per consolidare i successi ottenuti nella lotta contro il terrorismo e scongiurare l'ulteriore diffusione di questa minaccia".

    Il gruppo terroristico dello Stato Islamico è vietato in Russia.

    Tags:
    Terrorismo, Geopolitica, Difesa, Sicurezza, crisi in Siria, Daesh, Vladimir Putin, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik