05:37 21 Aprile 2018
Roma+ 13°C
Mosca+ 10°C
    Cremlino di Mosca

    Skripal, Diplomatico russo: Non sorpreso da conclusioni brittanniche su nervino

    © Sputnik . Maksim Blinov
    Politica
    URL abbreviato
    Avvelenamento Skripal (116)
    10291

    L’inviato russo presso la Ue, Vladimir Chizhov, ha detto di non essere sorpreso dalla dichiarazione del capo del laboratorio britannico di Porton Down sull’incapacità di identificare le origini della sostanza usata nell’avvelenamento dell’ex-spia russa Sergei Skripal e sua figlia.

    Ieri Gary Aitkenhead, direttore esecutivo del DSTL (Defense Science and Technology Laboratory) del centro di Porton Down nel Regno Unito ha affermato che il laboratorio ha identificato la sostanza utilizzata per avvelenare gli Skripal come agente nervino di tipo militare Novichok, ma non ha potuto dimostrare che è stato fatto in Russia o determinare il suo paese di origine.

    "Personalmente — ha spiegato Chizhov ai giornalisti a margine della settima Conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale — non sono sorpreso da queste conclusioni. Perché quello che chiamano ‘Novichok', come capisco, rappresenta un'intera categoria di sostanze, ed è ampiamente noto. Esiste persino una ricetta su Internet, che potrebbe essere prodotta ovunque, se ci fosse almeno laboratori anche di bassa qualità e competenze al livello di studenti del dipartimento di chimica. Pertanto, semplicemente, erano a priori incapaci di determinare la sua origine".

    Il diplomatico ha aggiunto che non sono prevedibili nuove sanzioni UE contro la Russia per il caso Skripal.

    "Io non la penso così. Perché anche nel precedente round, quando altri paesi hanno espresso la loro solidarietà con il Regno Unito, non c'era consenso sulle misure pratiche nell'Unione europea" ha detto lui.

    Tema:
    Avvelenamento Skripal (116)

    Correlati:

    Tanta confusione e poche certezze intorno al Caso Skripal
    Ambasciatore russo a Londra: caso Skripal è provocazione dei servizi segreti
    Ambasciatore russo negli USA: caso Skripal pretesto di una provocazione preparata a lungo
    Ex ambasciatore britannico rivela a chi poteva essere utile l'avvelenamento di Skripal
    Zakharova svela perché Londra nasconde i dati sul caso Skripal
    Tags:
    Vladimir Chizhov, Regno Unito, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik