12:50 19 Ottobre 2018
Islamista in Siria (foto d'archivio)

"Mercenari islamisti dalla Siria in Europa attraverso l'Ucraina"

© Sputnik . Iliya Pitalev
Politica
URL abbreviato
467

I foreign fighters di ritorno dalla Siria e dall'Iraq sfruttano attivamente la rotta attraverso l'Ucraina per raggiungere l'Europa, ha dichiarato a Sputnik il direttore del dipartimento per le nuove sfide e minacce del ministero degli Esteri russo Ilya Rogachev.

"Dalla Siria e dall'Iraq molti stanno cercando di passare attraverso la Turchia in Ucraina, perché l'Ucraina gode del regime senza visti con l'Unione Europea. In questo modo i partner occidentali si sono fatti carico da soli di un grosso problema. I nostri partner turchi cercano di impedire il transito dei terroristi attraverso il loro territorio, ma non riescono a respingere tutti. Serviva in qualche modo incoraggiare l'Ucraina alla russofobia, ridar vigore alla sua "prospettiva europea", per questo hanno introdotto il regime "senza visti". Ottenere un passaporto ucraino è relativamente facile ed i terroristi cercano di arrivare esattamente lì. Diciamo costantemente che la politicizzazione ha un effetto molto negativo sulla cooperazione nel campo della sicurezza ", ha affermato il diplomatico russo.

Correlati:

USA avvertono del ritorno in Europa di migliaia di combattenti dell'ISIS
Per colpa dell'ISIS più profughi in Europa
“La dipendenza dagli USA rende l'Europa patetica nella lotta contro ISIS”
Tags:
Schengen, Terrorismo, profughi, Immigrazione, migranti, Unione Europea, Il Ministero degli Esteri della Russia, UE, Europa, Russia, Ucraina, Turchia, Iraq, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik