05:46 21 Aprile 2018
Roma+ 13°C
Mosca+ 10°C
    Carles Puigdemont (foto d'archivio)

    Arresto di Puigdemont, "Madrid ha deciso di giocare sporco"

    © Sputnik . Giordie Boyshareu
    Politica
    URL abbreviato
    662

    Luis Rivas, commentatore di Sputnik ed ex direttore di Euronews, ha commentato gli ultimi eventi relativi alla Catalogna.

    "Il governo spagnolo ha deciso di giocare sporco e sostanzialmente ha raccomandato ai suoi rappresentanti di non mostrarsi felici in pubblico per la detenzione dell'ex governatore della Catalogna. Tuttavia la vicepresidente è stata costretta a ripetere ciò che va dicendo il governo spagnolo: il rispetto della Costituzione della Spagna e dell'Europa in generale. È chiaro che in Catalogna guardano in altro modo a tutto questo."

    Luis Rivas sostiene che "la situazione in Catalogna rimarrà tesa. La decisione della magistratura tedesca non risolverà la crisi catalana. Ma è un altro passo, un passo importante."

    "Le Costituzioni dei Paesi europei non consentono di risolvere il problema della secessione direttamente all'interno di una singola regione dello Stato, è chiaro che il separatismo non viene accettato in nessun Paese europeo, ma è inoltre palese che manca il consenso tra i Paesi europei su come valutare tali azioni. La situazione è molto complessa, anche se Puigdemont verrà consegnato alle autorità spagnole. Siamo forse a due mesi dalle prossime elezioni in Catalogna, vediamo inoltre che le proteste in piazza continuano ad espandersi, il che può essere molto pericoloso. Le forze politiche separatiste si sono divise in due gruppi: uno che vuole raggiungere l'indipendenza in ogni caso, l'altro che, dopo aver visto infrangersi tutti i tentativi per raggiungere l'indipendenza con mezzi legali, sostiene che bisogna trasformare le proteste di piazza in una sorta di "primavera catalana", ha evidenziato l'esperto.


    Correlati:

    Catalogna, dal Belgio appello alla UE per prendere posizione sul caso Puigdemont
    Destituito da Madrid, Puigdemont si appella alla resistenza democratica
    Carles Puigdemont: la Catalogna ha diritto all'indipendenza
    Riprende il braccio di ferro tra Madrid e la Catalogna
    Catalogna, media: le elezioni non hanno cambiato nulla
    Tags:
    Indipendenza, Democrazia, Politica Internazionale, Giustizia, arresto, Carles Puigdemont, Catalogna, Spagna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik