15:22 26 Aprile 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 11°C
    Catalogna

    Riprende il braccio di ferro tra Madrid e la Catalogna

    © Sputnik . Aleksey Vitvitsky
    Politica
    URL abbreviato
    0 50

    Roger Torrent, presidente del Parlamento catalano e rappresentante del partito separatista "Repubblicani di sinistra", ha lanciato un appello per la creazione di un "fronte unito in difesa della democrazia" ed ha promesso di battersi per la scarcerazione dei politici catalani indipendentisti arrestati per il referendum sull'indipendenza.

    Oggi è stata annullata la votazione sulla candidatura alla guida della regione del rappresentante del partito "Insieme per la Catalogna" Jordi Turull, arrestato nella giornata di ieri con l'accusa di preparare una rivolta insieme ad altri quattro politici catalani.

    "Hanno annullato non la sessione del Parlamento per confermare la presidenza della regione, ma hanno abolito la democrazia… Vi esorto a creare un fronte unito in difesa della democrazia, della libertà e del pluralismo".

    Allo stesso tempo il rappresentante dei "Repubblicani di sinistra" ha aggiunto che "la risposta deve essere civile, pacifica e democratica". 

    Inoltre ha sostenuto che i politici catalani arrestati dalla magistratura spagnola per separatismo e sovversione "devono tornare a casa".

    Correlati:

    Casa Bianca boccia l'indipendenza della Catalogna
    Ambasciatore russo commenta dichiarazioni sullo "zampino di Mosca" in Catalogna
    Catalogna, media: le elezioni non hanno cambiato nulla
    Catalogna, e ora cosa succede?
    Tags:
    Giustizia, politica interna, Indipendenza, arresti, Roger Torrent, Catalogna, Spagna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik