11:35 19 Aprile 2018
Roma+ 17°C
Mosca+ 7°C
    Bandiera della Siria

    Appello di deputato russo per non far ripetere in Siria quello successo in Iraq e Libia

    © REUTERS / Omar Sanadiki
    Politica
    URL abbreviato
    5190

    Le organizzazioni internazionali non dovrebbero permettere il ripetersi degli eventi accaduti in Iraq e Libia in Siria, a prescindere da quanto brami la coalizione occidentale, ha dichiarato il vicepresidente della commissione della Difesa della Duma Andrey Krasov.

    Oggi il direttore del dipartimento operativo dello Stato Maggiore russo, il generale Sergey Rudskoy, aveva denunciato ai giornalisti i preparativi dei ribelli siriani per un attacco chimico provocatorio che sarebbe servito per legittimare un attacco americano contro le forze governative siriane.

    "Tutte le organizzazioni internazionali non dovrebbero permettere la ripetizione di quello che è accaduto in Iraq, quello che è successo in Libia. Questi eventi non dovrebbero ripetersi di nuovo in Siria, a prescindere da quanto lo voglia la coalizione occidentale, che si sfrega le mani per colpire", ha detto Krasov a RIA Sputnik.

    Correlati:

    Capo diplomazia russa consiglia alla gente di non leggere i giornali occidentali
    “Ghouta è una seconda Aleppo”
    Siria: più di 11mila persone hanno lasciato la Ghouta est sabato mattina
    Siria, Mosca: più di 13 mila profughi hanno lasciato il Ghouta
    Siria, centro riconciliazione: oltre 300 salvati dal Ghouta (VIDEO)
    Forze filo-Assad scoprono laboratorio per produrre armi chimiche in Ghouta orientale
    Tags:
    Geopolitica, Politica Internazionale, Occidente, crisi in Siria, Coalizione USA anti ISIS, Duma, Andrey Krasov, Russia, Medio Oriente, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik