06:24 25 Giugno 2018
Bandiera americana

L'Ambasciata russa a Londra ricorda l'ingerenza americana nelle elezioni in tutto il mondo

CC BY 2.0 / Dave Parker / Blue Sky
Politica
URL abbreviato
5151

L'Ambasciata russa in Gran Bretagna ha evidenziato un articolo del New York Times, secondo cui le autorità statunitensi hanno influenzato i risultati delle elezioni in diversi Paesi del mondo a partire dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Gli autori dell'articolo del giornale americano hanno parlato con un ex funzionario della CIA, il quale ha rivelato che gli Stati Uniti hanno condotto "operazioni segrete e alla luce del sole" dal 1947. I metodi utilizzati dai servizi segreti statunitensi includevano: irruzioni e spionaggio delle direzioni dei partiti, reclutamenti di segretari e funzionari di partito, introduzione di informatori, invio di false notizie ai giornali.

"Solo dal Dopoguerra al nuovo millennio gli Stati Uniti sono intervenuti in almeno 81 processi elettorali, anche in Russia. La coraggiosa comunità giornalistica britannica indagherà sull'influenza americana nella democrazia del Regno Unito?" — si chiedono in un tweet i diplomatici dell'Ambasciata russa a Londra.

 

Correlati:

Ambasciata russa a Londra si schiera a difesa di Facebook dopo minacce deputato britannico
Ambasciata russa invita l’Occidente a non fare l’errore di Napoleone
“Basta spaventare la gente”: l'Ambasciata russa a Londra risponde al Times
Simonyan: Londra si offende perché Twitter non ha confermato “influenza” di RT su Brexit
Facebook ringrazia l'amministrazione americana per le accuse sul Russiagate
Trump: il Russiagate è una vergogna per gli USA
Russiagate, Mosca considera un assurdo le accuse americane contro 13 russi
“La CIA si è sempre intromessa nelle elezioni di altri paesi”
Tags:
Giornalismo, Democrazia, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, Elezioni, CIA, mass media, Servizi Segreti, Gran Bretagna, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik