17:24 21 Aprile 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 20°C
    Bandiere ucraine

    Ungheria accusa l'Ucraina di preparare “campagna internazionale di menzogne”

    © Sputnik . Stringer
    Politica
    URL abbreviato
    4161

    Il ministro degli Esteri ungherese Péter Szijjártó ha accusato Kiev di avviare una "campagna internazionale di menzogne" a seguito della promulgazione della legge sull'istruzione in Ucraina. Le dichiarazioni del capo della diplomazia di Budapest sono state pubblicate sulla pagina web del ministero degli Esteri.

    Il ministro degli Esteri ungherese ha invitato Kiev a rinviare l'applicazione della legge e a concordare con la comunità ungherese della Transcarpazia tutti i punti controversi.

    Secondo Szijjártó, i rappresentanti delle minoranze non sono stati invitati dal governo per discutere la legge come previsto. L'Ucraina "ha lanciato una campagna internazionale di menzogne contro l'Ungheria e gli ungheresi della Transcarpazia per nascondere il totale disprezzo delle conclusioni della commissione di Venezia", ha rilevato il diplomatico.

    "Kiev, che conta sull'integrazione in Europa, ha di recente violato gravemente le norme del diritto internazionale per la protezione delle minoranze etniche, la cui osservanza è strettamente necessaria quando si entra nell'Unione Europea", ha aggiunto Szijjártó.

    In conformità con la nuova legge sull'istruzione adottata dal Parlamento ucraino, dal 1° settembre 2018 i bambini delle minoranze etniche negli asili e nelle scuole elementari studieranno le materie nella loro lingua madre e parallelamente in ucraino. Dalla quinta elementare le lezioni saranno in ucraino e la loro lingua sarà studiata come una materia separata. Inoltre potrà essere scelta una lingua diversa tra quelle che si parlano nei Paesi della UE. Dal 1° settembre 2020 nelle scuole e negli asili le lezioni saranno solo in ucraino.

    A Budapest, hanno ripetutamente criticato la nuova legge ucraina. Secondo le autorità ungheresi, la legge viola i diritti delle minoranze nazionali.

    "La nuova legge non solo contraddice le disposizioni dei rapporti ucraino-ungheresi e l'accordo di associazione tra l'Unione Europea e l'Ucraina, ma è in contrapposizione con la stessa Costituzione ucraina", si afferma nella posizione ufficiale del ministero degli Esteri ungherese.

    Correlati:

    Ungheria promette di bloccare il lavoro della commissione Ucraina-NATO
    Veto dell'Ungheria al summit Ucraina-NATO
    ZN: l'Ungheria manda a monte la riunione della commissione NATO - Ucraina
    In Ungheria criticano la legge sull'istruzione dell'Ucraina
    Tags:
    Istruzione, Scuola, Politica Internazionale, Società, Péter Szijjártó, Ungheria, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik