Widgets Magazine
02:58 17 Luglio 2019
Nikos Kotzias

La Grecia non tollererà più le provocazioni della Turchia nel Mar Egeo

© AP Photo / dpa, Wolfgang Kumm
Politica
URL abbreviato
6173

Il prossimo incidente che coinvolgerà navi turche nei pressi delle isole greche di Imia scatenerà la reazione tutt’altro che pacifica di Atene. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri greco Nikos Kotzias.

"Violano la legge internazionale e non conoscono bene la geografia. Imia è territorio greco", ha detto Kotzias riferendosi ai turchi.

Il ministro ha sottolineato che la reazione di Atene all'ennesima provocazione del genere sarà dura.

"I turchi sono stati avvisati. La Grecia non è la Siria o l'Iraq", ha affermato Kotzias.

Secondo il ministro, la causa dell'incidente nel Mar Egeo è il nervosismo delle autorità turche suscitato dal poco successo dell'operazione in Siria.

Martedì sera, nei pressi delle isole greche di Imia, una motovedetta turca ha intenzionalmente speronato una nave greca per poi repentinamente ritirarsi in acque turche.

Correlati:

Accordo tra Turchia e USA per normalizzare rapporti
Turchia, gas lacrimogeni contro manifestanti ad Ankara
Libia, presidente parlamento accusa la Turchia di sostenere il terrorismo interno
Tags:
Reazione, Provocazioni, Turchia, Grecia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik