04:43 16 Luglio 2018
Il raduno non autorizzato a Mosca

Russia, Cremlino non considera Navalny una minaccia politica

© Sputnik . Ilya Pitalev
Politica
URL abbreviato
1060

Il Cremlino non considera l’esponente dell’opposizione Alexey Navalny una minaccia politica. Lo ha detto ai giornalisti il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov.

Ieri i sostenitori di Navalny hanno tenuto raduni nelle principali città del Paese.

Secondo il ministero dell'Interno russo, gli eventi sono stati coordinati con le autorità locali e non ci sono state gravi violazioni.

I raduni non autorizzati si sono svolti a Vladivostok, Kaliningrad, Ufa, Voronezh, Volgograd, Murmansk, Kemerovo, San Pietroburgo e Mosca.

Alcune persone sono state detenute, tra cui Navalny a Mosca, che è stato poi rilasciato prima del processo.

Peskov ha aggiunto che il Cremlino non vede rivali per il presidente russo Vladimir Putin e che altri candidati potrebbero difficilmente competere con lui.

Correlati:

Russia, corte costituzionale rigetta ricorso Navalny su candidatura
Mosca: senza fondamento reazione UE per ineleggibilità Navalny
Presidenziali Russia, Commissione Elettorale boccia candidatura "passiva" di Navalny
Tags:
Alexey Navalny, Vladimir Putin, Dmitry Peskov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik