11:26 13 Dicembre 2018
Brexit

Brexit, media: la Gran Bretagna intende prolungare il periodo di transizione

© Foto : Pixabay
Politica
URL abbreviato
202

I funzionari britannici stanno negoziando con l'Unione Europea per estendere il periodo di transizione dopo la Brexit a quasi tre anni. Lo riferisce il quotidiano The Telegraph.

Secondo la pubblicazione, molti membri del governo sono preoccupati dell'insufficienza del periodo di transizione, ufficialmente annunciato, di circa due anni, visiti i cambiamenti globali che la Brexit comporta.

"Anche se questa non è una politica ufficiale del governo, il Regno Unito ha iniziato segretamente a sondare funzionari di alto livello nell'Unione Europea sulla possibilità di estendere il periodo di transizione", scrive il quotidiano.

La pubblicazione sostiene che una fonte nell'UE ha affermato che è possibile estendere il periodo di transizione, ma non ha menzionato alcuna data. Secondo un'altra fonte, la Gran Bretagna ha discusso la possibilità di estendere il periodo di transizione fino al 31 dicembre 2021.

La pubblicazione osserva che qualsiasi tentativo di aumentare il periodo di transizione potrebbe portare a una dura reazione da parte dei sostenitori della Brexit del Partito Conservatore.

La Gran Bretagna uscirà dall'UE il 29 marzo 2019. Si prevede che entro la fine di marzo verrà raggiunto un accordo con Bruxelles sul periodo di transizione per l'attuazione dei termini dell'accordo sul ritiro del Regno Unito dall'UE.

Correlati:

Twitter non ha trovato prove dell'intervento russo in Brexit
Regno Unito potrebbe semplicemente andarsene se UE non chiuderà a breve accordo su Brexit
UE, con Brexit 13-14 miliardi di euro l'anno in meno in budget europeo
Tags:
transizione, brexit, Media, Regno Unito, Unione Europea, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik