01:33 28 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 16°C
    Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov

    Ucraina, Lavrov critica la legge sulla reintegrazione del Donbass

    © Sputnik . Evgeny Biyatov
    Politica
    URL abbreviato
    7226

    Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha criticato l’approvazione da parte del parlamento ucraino della legge sulla reintegrazione del Donbass perché in contrasto con gli accordi di Minsk. Lo riporta il quotidiano ucraino Zerkalo Nedely.

    "La legge sulla reintegrazione… annulla gli accordi di Minsk, che sono stati approvati all'unanimità dal Consiglio di Sicurezza in una risoluzione approvata pochi giorni dopo il vertice formato Normandia di Minsk", ha detto Lavrov in una conferenza stampa a New York.

    Il parlamento ucraino il 18 gennaio in seconda lettura ha approvato la legge sulla reintegrazione nello stato ucraino dei territori "temporaneamente occupati" di Donetsk e Lugansk, in base al quale la Russia è riconosciuta come paese aggressore e Kiev ha diritto all'autodifesa conformemente all'articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite.

    Correlati:

    USA pubblica programma di recupero dell’economia del Donbass
    Trump sostiene lo spostamento dei negoziati sul Donbass da Minsk ad un altra capitale
    Ministro degli Esteri tedesco: in Donbass una nebbia "non politica, ma vera"
    Tags:
    reintegro, critiche, Legge, Sergej Lavrov, Donbass, Ucraina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik