21:48 22 Febbraio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-13°C
    Leader della Corea del Nord Kim Jong-un a Pyongyang (foto d'archivio)

    Corea del Nord, Cremlino risponde alle accuse e sospetti americani

    © Sputnik. Илья Питалев
    Politica
    URL abbreviato
    0 211

    La Russia plaude i colloqui diretti tra Seul e Pyongyang e chiede di evitare dichiarazioni che potrebbero mettere a rischio questo fragile processo, ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

    "Accogliamo con favore i negoziati diretti tra le due Coree, crediamo che in questo contesto di dialogo diretto sia molto importante evitare qualsiasi azione o dichiarazione che potrebbe compromettere questo clima fragile dei colloqui," — ha detto Peskov ai giornalisti.

    In precedenza il segretario di Stato americano Rex Tillerson aveva dichiarato ai giornalisti che la Russia non rispetta tutte le sanzioni delle Nazioni Unite imposte contro la Corea del Nord, in particolare quelle relative alle forniture di prodotti petroliferi.

    In un'intervista con la Reuters il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che la Russia "non contribuisce affatto" a risolvere la questione nordcoreana. Inoltre, a suo avviso, Mosca cancellerebbe quello che sta facendo Pechino.

    Peskov ha osservato che Mosca non ritiene sensato discutere "chi aiuta più o meno" a risolvere questa crisi.

    Correlati:

    Mosca: Corea e Siria, con Guterres appello a soluzioni diplomatiche
    Kim Jong-un esalta potenziale tecnico e scientifico della Corea del Nord
    Scienziati americani stimano il numero di testate nucleari della Corea del Nord
    Corea, Tillerson: senza dialogo, Pyongyang potrebbe innescare uso forza
    Corea, telefonata Xi-Trump per migliorare cooperazione
    Corea del Sud accetta proposta di Pyongyang per nuovi colloqui
    USA e Corea del Sud posticipano esercitazioni congiunte dopo le Olimpiadi
    La Russia è disposta a mediare tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord
    “La Russia teme la caduta del regime nordcoreano ma una Corea unita non la preoccupa”
    Tags:
    Geopolitica, Dialogo, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Cremlino, Donald Trump, Dmitry Peskov, Rex Tillerson, Cina, Russia, USA, Penisola coreana, Corea del Sud, Corea del Nord
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik