15:19 30 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
8212
Seguici su

Gli Stati Uniti tagliano i fondi per l'agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione per i rifugiati palestinesi nel Vicino Oriente (UNRWA). Il Dipartimento di Stato non considera questa mossa come una misura punitiva, ma semplicemente un taglio di spese, mentre i palestinesi accusano Washington di fare pressione.

Washington ha deciso di tagliare la prossima tranche di finanziamento all'UNRWA da 125 milioni a 60 milioni di dollari. Il Dipartimento di Stato lega la manovra ad un risparmio di costi e non ad una punizione, in quanto 60 milioni $ sono ritenuti sufficienti per far continuare le attività dell'agenzia. Inoltre la diplomazia americana propone il coinvolgimento di altri Paesi nel finanziamento di questa agenzia.

"Non rinunciamo ai colloqui di pace, non rifiutiamo discussioni. Tutto questo è molto importante per la nostra amministrazione. Il segretario di Stato Tillerson ha preso questa decisione dopo consultazioni con gli altri membri dell'amministrazione, alla fine così è stato deciso", — ha dichiarato in una conferenza stampa la portavoce del Dipartimento di Stato Heather Neuart.

Ha inoltre osservato che i 65 milioni al momento risparmiati potrebbero essere pagati "dopo la realizzazione di alcune riforme da parte delle autorità palestinesi e dell'UNRWA".

A Washington non sono soddisfatti da come viene gestita questa agenzia dell'ONU.

In precedenza l'inquilino della Casa Bianca Donald Trump aveva dichiarato di voler ridurre gli aiuti ai palestinesi nel pieno delle rivolte e manifestazioni antiamericane dopo che il presidente statunitense aveva riconosciuto Gerusalemme come capitale d'Israele.

Correlati:

Palestina, Olp chiede finanziamenti ai Paesi musulmani
Israele-Palestina, Lavrov: chiediamo inizio immediato dei colloqui diretti
Erdogan vuole Ambasciata della Turchia in Palestina a Gerusalemme est
Palestina, Hamas annuncia l'inizio della terza Intifada
Erdogan ha proposto di proclamare Gerusalemme capitale della Palestina
La Palestina ritiene la decisione USA su Gerusalemme una dichiarazione di guerra
Mosca critica gli USA per mancanza d'azione in risoluzione conflitto Palestina-Israele
Gerusalemme capitale, gli USA si scoprono soli
"Il voto su Gerusalemme è il pretesto di Trump per porre fine agli aiuti ai Paesi ONU"
Tags:
Geopolitica, Finanze, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, UNRWA, Dipartimento di Stato USA, ONU, Heather Nauert, Rex Tillerson, Donald Trump, Gerusalemme, Medio Oriente, Israele, Palestina, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook