03:22 22 Gennaio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-7°C
    Sigmar Gabriel

    Germania, ministro Esteri sicuro: Europa deve opporsi ai diktat economici americani

    © REUTERS/ Fabrizio Bensch
    Politica
    URL abbreviato
    5160

    Non si possono mettere le economie della Germania e dell'Europa in dipendenza dalle condizioni imposte dagli Stati Uniti, ha dichiarato il ministro degli Esteri tedesco Sigmar Gabriel.

    Intervenendo dinanzi al Comitato Orientale dell'economia tedesca, ha invitato l'Europa e la Germania a resistere.

    "Sosteniamo una concorrenza leale, ma non ci sottometteremo", la Reuters riporta le parole del capo della diplomazia di Berlino.

    "Credo che l'Europa non debba consentire l'attuazione della strategia statunitense, nell'ambito della quale affermano che siamo rivali economici e talvolta anche nemici," — ha detto il ministro degli Esteri tedesco Sigmar Gabriel.

    Ritiene inaccettabile che per le sanzioni americane vengano colpite non solo le compagnie russe, ma soffrano anche le società europee.

    L'Europa deve resistere, la Reuters riporta le parole del ministro tedesco.

    "Non si può consentire che le garanzie giuridiche dell'economia tedesca vengano rispettate solo se vengono soddisfatte le condizioni americane di concorrenza", ha aggiunto Gabriel.

    La Germania e l'Europa non devono dimenticare i propri interessi, ma la politica della Casa Bianca sotto lo slogan del presidente Trump "America first" è in contrasto con essi, ha osservato il capo della diplomazia tedesca: "Siamo per una concorrenza leale, ma non intendiamo sottometterci."

    Gabriel ha inoltre criticato le nuove sanzioni antirusse degli Stati Uniti, per cui potrebbero sentire gli effetti anche le società energetiche tedesche. Ha inoltre proposto di sfruttare le Nazioni Unite per risolvere il conflitto tra Russia e Ucraina: "Personalmente, sono convinto che si raggiungerà attraverso la missione di pace delle Nazioni Unite."

    Secondo Gabriel, il fatto che l'iniziativa è stata proposta dal capo di Stato russo Vladimir Putin non sminuisce il suo valore. Gabriel crede che occorra discutere le condizioni in dettaglio per far svolgere l'operazione, inoltre Mosca dovrebbe trarne qualche beneficio. In caso di successo, ha proposto di indebolire le sanzioni contro la Russia.

    "Penso sia irrealistico pensare che le sanzioni si debbano cancellare completamente solo dopo la completa realizzazione degli accordi di Minsk," — ha sottolineato Gabriel, ricordando che le misure afflittive sono state adottate gradualmente.

    Correlati:

    Capo diplomazia tedesca propone cancellazione graduale delle sanzioni antirusse
    In Germania bloccato dalla polizia stradale un convoglio militare americano (VIDEO)
    Germania, sondaggio: ecco i conflitti più pericolosi del 2018 secondo i tedeschi
    La Germania è il Paese della UE più danneggiato dalle sanzioni antirusse
    Capo diplomazia Berlino sicuro, Europa interessata a miglioramento rapporti USA-Russia
    Tags:
    Geopolitica, Occidente, sanzioni antirusse, Politica Internazionale, Economia, Unione Europea, Sigmar Gabriel, USA, Russia, UE, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik