18:54 16 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
15421
Seguici su

Il parlamento turco ha istituito una propria commissione d'inchiesta per far luce sull'islamofobia di quattro Paesi membri della UE, segnala l'agenzia Belga.

I deputati concentreranno la loro attenzione in quegli Stati in cui, a loro avviso, "si è osservata la maggior parte delle manifestazioni di islamofobia: Austria, Germania, Francia e Belgio". I deputati turchi hanno intenzione di ottenere l'autorizzazione da questi Paesi per condurre le indagini sul posto. La commissione darà il via ai lavori il 9 gennaio.

L'agenzia caratterizza l'iniziativa del parlamento turco come la risposta alle numerose osservazioni razziste dei cittadini austriaci, dopo che sui media è circolata la notizia secondo cui il primo nato a Vienna nel 2018 è una bambina di origine turca.

Non è la prima volta che l'Austria viene accusata di attaccare i musulmani. Ad esempio lo scorso giugno la comunità islamica in Austria aveva duramente criticato l'allora ministro degli Esteri Sebastian Kurz, che aveva proposto di chiudere gli asili islamici. I musulmani residenti in Austria avevano definito la proposta del ministro inaccettabile.

Correlati:

Turchia tende la mano alla Germania per superare la crisi diplomatica
Erdogan: Turchia stanca per i negoziati di adesione all'UE
"La Brexit può diventare un modello per le relazioni della UE con Ucraina e Turchia"
Per capo diplomazia tedesca non c'è posto nella UE per Ucraina e Turchia
In Austria entra in vigore il divieto di indossare il niqab in luoghi pubblici
L’Austria vieta ingresso al ministro dell’Economia turco
Tags:
Islamofobia, Islam, Politica Internazionale, Società, Parlamento, Austria, Belgio, Germania, Turchia, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook