06:38 17 Novembre 2019
Premier ungherese Viktor Orban

Ungheria, premier Orban chiama i migranti "invasori musulmani"

© AP Photo / Ronald Zak
Politica
URL abbreviato
8384
Seguici su

Il capo del governo ungherese Viktor Orban ha definito gli immigrati che arrivano in Europa "invasori musulmani" ed ha ribadito ancora una volta che il suo Paese non intende più accogliere migranti in futuro.

Secondo il premier ungherese, il flusso di migranti musulmani porterà all'apparizione di "comunità parallele" all'interno dello Stato.

"Non consideriamo queste persone come profughi musulmani, li riteniamo invasori musulmani", ha detto Orban al giornale tedesco Die Welt.

Ha inoltre invitato i leader dei principali Paesi europei a mostrare rispetto per l'Ungheria. Secondo Orban, molti Paesi dell'Unione Europea accusano le autorità ungheresi di beneficiare dei finanziamenti del Fondo di Coesione della UE senza tuttavia accogliere i migranti.

Il premier ha chiarito che l'allocazione di fondi all'Ungheria da parte di questa struttura non è legata all'accoglienza dei migranti, in quanto esiste un "giusto equilibrio": Budapest ha aperto il suo mercato alla libera concorrenza.

Alla fine dello scorso anno, la Commissione Europea aveva aperto una vertenza contro l'Ungheria, la Polonia e la Repubblica Ceca per il loro rifiuto di accogliere i migranti nell'ambito del programma di ridistribuzione tra i vari Paesi della UE.

Correlati:

Una previsione spaventosa dall'America: quando l'Islam dominerà in Europa
Orban: "Ungheria ultima speranza della UE, Bruxelles vuole Europa islamica"
Orban: l’UE non svilupperà mai una politica comune sull’immigrazione
Ungheria, la battaglia di Orban: fermare Bruxelles e Soros
Orban, il presidente leale che non piace a Europa e USA
Tags:
Società, Islam, Migranti, profughi, Immigrazione, Crisi dei migranti, Commissione Europea, Unione Europea, Viktor Orban, UE, Ungheria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik