09:49 21 Gennaio 2018
Roma+ 11°C
Mosca-5°C
    Boris Johnson

    Boris Johnson definisce "giusto" l'aiuto della Russia ad Assad

    © AFP 2018/ Kirsty Wigglesworth
    Politica
    URL abbreviato
    19143

    Il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson crede che sia giusto che la Russia abbia mantenuto al potere in Siria Bashar Assad.

    "Per quanto riguarda la Siria, penso che sia il momento di essere sinceri e pragmatici reciprocamente." Non ci siamo incontrati, non abbiamo discusso faccia a faccia, non siamo stati d'accordo su Bashar Assad, la Russia ha la sua visione della sua situazione, non penso che si tratti di un sostegno incondizionato, ma la Russia lo ha mantenuto al potere. Beh, è ​​abbastanza giusto, che sia così, è una vostra scelta. Ma penso che con le sue dimissioni sarebbe meglio", ha detto Johnson in un'intervista durante una trasmissione sul canale Rossiya 1.

    "Alcune persone mi hanno detto di non recarmi in Russia, i rapporti sono troppo problematici, non ha senso: penso che sia sbagliato. A prescindere dalla difficoltà delle relazioni, dobbiamo dialogare e collaborare", ha detto Johnson.

    Correlati:

    Siria, Johnson: Assad “quasi certamente” dietro attacco chimico a Idlib
    Siria, Johnson attacca la Russia: ha dilungato e inasprito il conflitto
    Boris Johnson propone alla Russia di unirsi alla coalizione occidentale in Siria
    Diplomazia russa corregge Boris Johnson sul paragone Russia-Sparta & Occidente-Atene
    Johnson alla Russia: impedire il possesso del nucleare alla Corea del Nord (video)
    "A Lavrov il carro armato non serve": l'ambasciata russa si prende gioco di Boris Johnson
    Tags:
    Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, crisi in Siria, Boris Johnson, Bashar al-Assad, Gran Bretagna, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik