06:58 18 Gennaio 2018
Roma+ 2°C
Mosca-9°C
    Vladimir Putin

    Putin annuncia come assicurare il successo della Russia "nel mondo di domani"

    © Sputnik. Ramil Sitdikov
    Politica
    URL abbreviato
    11422

    Intervenendo al congresso di "Russia Unita", Vladimir Putin ha elencato i compiti che devono essere affrontati per assicurare il costante progresso della Russia "nel mondo di domani". Tra le priorità ha definito la maggiore crescita economica, la lotta alla povertà, lo sviluppo delle imprese e le modifiche al sistema sanitario e all'istruzione.

    In particolare la Russia dovrebbe creare un nuovo mercato del lavoro e un moderno sistema di istruzione professionale, ritiene il presidente.

    Secondo Putin, occorre conseguire un aumento sostenibile nel lungo termine dei redditi reali dei russi, aumentare le pensioni e sostenere la spesa sociale, lavorare per ridurre la povertà, che "rappresenta una minaccia per la stabilità e l'unità della nostra società".

    Allo stesso tempo è inammissibile ricorrere a promesse irrealizzabili, come nei primi anni '90, quando sotto la pressione delle circostanze il Parlamento ed il governo spesso prendevano decisioni non realistiche.

    Putin ha sottolineato che occorre stabilire compiti di lungo termine e, cosa più importante, spiegare ai russi che cosa si sta facendo e per quale ragione.

    Le aziende russe devono entrare nei mercati mondiali, quindi lo sviluppo delle piccole e medie imprese rimane il compito politico, economico e sociale più importante per i prossimi anni.

    "La Russia è un Paese con una storia millenaria. Ma non dobbiamo trattarla come la nostra amata nonna, dandole qualche medicina per tempo affinchè non stia male e limitarci a questo. Dobbiamo rendere la Russia giovane e orientata al futuro. Con ogni nuova generazione diventa così", ha concluso il presidente.

    Correlati:

    Putin interviene al 17esimo congresso di "Russia Unita". VIDEO
    Tags:
    politica interna, Società, Russia Unita, Vladimir Putin, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik