14:33 14 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
9280
Seguici su

I Paesi arabi hanno bisogno di adottare misure dissuasive a seguito della decisione americana di riconoscere Gerusalemme come capitale d'Israele e di trasferire la sua ambasciata in questa città, ha dichiarato il ministro degli Esteri del Libano Gebran Bassil.

"Occorre rilanciare una politica araba unita ed adottare misure dissuasive in risposta alla decisione degli Stati Uniti o di qualsiasi altro Paese per il riconoscimento di Gerusalemme come capitale d'Israele partendo da misure diplomatiche, continuando con quelle politiche e finendo con sanzioni economiche e finanziarie", — ha dichiarato il capo della diplomazia libanese in una riunione di emergenza della Lega Araba al Cairo.

Secondo lui, occorrerebbe agire in un'altra direzione riconoscendo la Palestina come membro a pieno titolo delle Nazioni Unite e Gerusalemme come la capitale dello Stato palestinese.

Mercoledì scorso il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato il riconoscimento di Gerusalemme come capitale d'Israele, firmando il decreto per far trasferire l'Ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme. Questa decisione ha provocato un'ondata di proteste in diversi Paesi a maggioranza musulmana.

Durante le proteste in diverse parti della Cisgiordania, nella Striscia di Gaza e Gerusalemme oltre mille persone sono rimaste ferite negli scontri con le forze di sicurezza israeliane, segnala il ministero della Sanità della Palestina.

Correlati:

La Palestina ritiene la decisione USA su Gerusalemme una dichiarazione di guerra
Paesi arabi: elaborare una posizione unica su Gerusalemme
Gerusalemme, Israele invia truppe aggiuntive nei territori palestinesi
Quali prospettive nel mondo per il riconoscimento di Gerusalemme come capitale d'Israele?
Lega Araba: riunione di emergenza dei ministri degli Esteri per lo status di Gerusalemme
Palestina romperà con gli USA dopo riconoscimento di Gerusalemme come capitale d'Israele
Ambasciate USA nel mondo in allerta dopo dichiarazioni di Trump su Gerusalemme
Tags:
Sanzioni, Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Proteste, Manifestazione, Lega Araba, Gebran Bassil, Donald Trump, Cisgiordania, Gerusalemme, Libano, Striscia di Gaza, Medio Oriente, Israele, Palestina, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook