08:34 20 Maggio 2019
Alexey Ulyukaev (foto d'archivio)

Chiesti 10 anni di reclusione all'ex ministro dell'Economia russo per corruzione

© Sputnik . Ekaterina Shtukina
Politica
URL abbreviato
240

La Procura ha chiesto di condannare l'ex ministro dello Sviluppo Economico Alexey Ulyukayev a dieci anni di reclusione, segnalano i corrispondenti di RIA Novosti dal tribunale.

L'accusa ha chiesto inoltre come pene accessorie il pagamento di una multa da 500 milioni di rubli (oltre 7 milioni di euro), l'interdizione a vita dalla pubblica amministrazione e la revoca delle onorificenze statali ottenute nel corso della sua carriera istituzionale.

Oggi nel tribunale di Mosca la Procura e gli avvocati dell'ex ministro hanno discusso le prove che incastrerebbero l'imputato. Lo stesso Ulyukayev potrebbe deporre. Dopo aver scoltate le parti, i giudici si riuniranno in camera di consiglio per emettere la sentenza.

Per i pubblici ministeri, la colpevolezza dell'ex ministro è completamente dimostrata dalle prove, tuttavia ha chiesto di mantenere solo l'accusa di corruzione, stralciando la concussione.

La difesa ha chiesto alla corte di assolvere l'ex ministro. Secondo l'avvocato Timotej Gridnev, Ulyukayev non aveva potere decisionale in merito alla privatizzazione di "Bashneft", per cui è accusato di corruzione, pertanto l'impianto accusatorio si regge sul nulla.

Ulyukaev ha dichiarato di non aver chiesto tangenti al numero uno di Rosneft per favorire l'affare, accusandolo di "calunnia". Secondo l'imputato, più di una volta ha ricevuto regali da Sechin.

Il direttore di Rosneft era considerato il testimone chiave dell'accusa, ma non è mai apparso in tribunale per via del suo lavoro. Per questo motivo le testimonianze raccolte durante l'inchiesta non possono essere utilizzate nel processo.

La prove sulla colpevolezza si basano sulla testimonianza del generale Oleg Feoktistov, precedentemente direttore del servizio di sicurezza di Rosneft.

La difesa di Ulyukaev insiste sul fatto che Feoktistov non sia un testimone diretto, ma "riferiva solo voci che sentiva".

Tags:
politica interna, corruzione, Giustizia, Scandalo, Bashneft, Rosneft, Igor Sechin, Alexey Ulyukayev, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik