15:10 24 Febbraio 2018
Roma+ 12°C
Mosca-10°C
    Sostanze chimiche trovate in una fabbrica di armi ad Aleppo

    Damasco continuerà a segnalare tentativi degli islamisti di ottenere armi chimiche

    © Sputnik. Nour Molhem
    Politica
    URL abbreviato
    190

    La Siria continuerà a denunciare all'Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPCW) e alle Nazioni Unite i tentativi delle organizzazioni terroristiche di venire in possesso di armi chimiche, ha dichiarato il vice ministro degli Esteri siriano Faisal Mekdad.

    Secondo il diplomatico siriano, "questa crescente minaccia non sarebbe stata così estesa e grave se non fosse stata condotta una politica di sostegno illimitato da parte di alcuni regimi della regione che favoriscono i terroristi garantendo addestramento, formazione, finanziamenti, forniture di mezzi militari e supporto logistico in violazione delle norme della convenzione sul divieto di armi chimiche."

    Correlati:

    Questione uso armi chimiche in Siria divide Consiglio di sicurezza ONU
    Siria, Deir ez-Zor: trovata autobomba con armi chimiche
    Dicastero diplomatico russo vede rischio di utilizzo armi chimiche oltre il Medio Oriente
    Agenzia siriana: Al-Nusra possiede armi chimiche
    Siria, rapporto ONU: regime Assad ha usato armi chimiche a Khan-Sheikhoun
    Siria, Mosca: Washington ammette che terroristi usano armi chimiche
    Tags:
    Politica Internazionale, Difesa, Diplomazia Internazionale, Sicurezza, Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche - OPAC, ONU, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik