10:21 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-6°C
    Duma

    Per Mosca “sciocchezza” le accuse di Kiev sulle truppe russe “colorate” nel Donbass

    © Sputnik. Sergey Kuznecov
    Politica
    URL abbreviato
    1808103

    Il vicepresidente della commissione Difesa della Duma Andrey Krasov ha definito come “congettura folle” le dichiarazioni del segretario del Consiglio di Difesa e Sicurezza Nazionale dell'Ucraina Oleksandr Turchynov, secondo cui la Russia starebbe posizionando le proprie truppe in Ucraina “colorandole” con le uniformi dei caschi blu.

    In precedenza Turchynov aveva espresso questa opinione in un'intervista con un media ucraino. Aveva inoltre espresso la convinzione che la legge sul reintegro del Donbass non avrebbe permesso alla Russia di "realizzare i propri piani".

    "Per quanto riguarda il concentramento di truppe che verrebbero "colorate" si tratta di un'altra congettura folle da parte della leadership ucraina, che dovrebbe concentrarsi su un solo obiettivo: realizzare gli accordi Minsk. Con qualsiasi pretesto cercano tirarsi indietro. In tutta Europa fanno propaganda della paura, sono altri racconti horror sulla Russia", ha detto Krasovsky a RIA Novosti.

    Il deputato ha sottolineato che le azioni di cui parla Turchynov non vengono intraprese dalla parte russa. Krasov ha inoltre consigliato all'Ucraina di non cercare il capro espiatorio nella Russia, come fatto più di una volta dalle autorità di Kiev.

    Il deputato ha richiamato l'attenzione sul fatto che Kiev dovrebbe occuparsi della rigorosa realizzazione degli accordi di Minsk.

    "Serve che l'intera comunità mondiale civile costringa l'Ucraina a realizzare finalmente questi accordi, affinchè cessi di scorrere il sangue nelle due Repubbliche di Donetsk e Lugansk".

    Krasov ha osservato che Francia e Germania, i due Paesi "garanti" dall'Ucraina, in questa situazione dovrebbero occuparsi prima di tutto di far rispettare a Kiev gli accordi di Minsk.

    Correlati:

    Kiev accusa Russia di voler portare nel Donbass nuove truppe “colorate”
    Ucraina, il parlamento discuterà legge reintegro Donbass il 16 novembre
    Filorussi di Donetsk pronti a “fermare i piani aggressivi di Kiev” nel Donbass
    Ispettori militari USA in Crimea? Penisola russa reagisce alla proposta di Kiev
    Deputato consiglia a Kiev di mostrare a ispettori USA una Crimea "virtuale"
    Tags:
    Russofobia, Politica Internazionale, Pace, Diplomazia Internazionale, Occidente, Caschi blu, accordi di Minsk, Consiglio di Sicurezza Nazionale e di Difesa dell'Ucraina, ONU, Andrey Krasov, Alexander Turchynov, Donbass, Ucraina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik