19:27 03 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
13382
Seguici su

Il ministro dell'Istruzione della Siria Hazwan Al-wuz invita la Russia e gli altri Paesi dei Brics, nonché l'Iran, ad unirsi contro gli Stati Uniti relativamente alle questioni della Crimea e del Medio Oriente.

Tra lunedì e martedì Jalta ha ospitato la conferenza internazionale "Russia, Crimea e Relazioni Internazionali Moderne. Forum degli Amici della Crimea", in cui hanno preso parte delegazioni provenienti da più di 30 Paesi, inclusa la Siria.

"La mia proposta: tutti i Paesi devono unirsi, Russia, Iran, Siria ed i membri dei Brics, per fare fronte comune ed opporsi agli Stati Uniti, che ostacolano ai popoli della Crimea e del Medio Oriente. Quando questi Paesi saranno alleati, le loro voci saranno ascoltate e potranno vivere normalmente", ha detto Al-wuz a Sputnik.

Correlati:

Siria: la guerra sporca dell'Occidente
Siria, Assad: Occidente gonfia bilancio vittime per giustificare intervento
Steinmeier: la situazione in Siria è frutto dell’incompetenza dell’Occidente
Membri BRICS discuteranno a Mosca la creazione del proprio sistema di pagamenti
I Brics pensano alla creazione di una propria criptovaluta
Ministro sviluppo economico: tra paesi BRICS più collaborazione rispetto a G20
Siria riconosce ufficialmente la riunificazione della Crimea con la Russia
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, BRICS, Hazwan Al-wuz, Medio Oriente, Iran, Siria, Crimea, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook