Widgets Magazine
13:45 25 Agosto 2019
Doha, la capitale del Qatar

Golfo Persico, Bahrein: congelare adesione Qatar a Gulf Cooperation council

© Sputnik . Vitaliy Belousov
Politica
URL abbreviato
1 0 0

Il ministro degli Esteri del Bahrein, Khaled bin Ahmed al Khalifa, in pressing per congelare l’adesione del Qatar al Gulf Cooperation Council (GCC) al fine di preservarne l’organizzazione.

Il vertice del CCG si svolgerà a dicembre in Kuwait anche se si rincorrono le indiscrezioni di un suo slittamento proprio a causa della mancata risoluzione della crisi diplomatica tra i Paesi del Golfo Persico.

"La strada per preservare il GCC è di congelare la posizione del Qatar al Consiglio" ha scritto al Khalifa su Twitter.

All'inizio di giugno, l'Arabia Saudita, l'Egitto, il Bahrein e gli Emirati Arabi Uniti hanno interrotto le relazioni diplomatiche con il Qatar, accusando il paese di sostenere il terrorismo e di interferire nei loro affari interni.

Attraverso il Kuwait, che funge da mediatore nella crisi, i quattro Stati arabi hanno consegnato un ultimatum contenente 13 richieste a Doha, ma il paese ha rifiutato di conformarvisi. Il GCC è un'alleanza dei paesi del Medio Oriente, vale a dire Bahrein, Kuwait, Oman, Qatar, Arabia Saudita, e gli Emirati Arabi Uniti, il cui obiettivo principale è quello di promuovere la cooperazione economica e militare tra gli Stati.

Correlati:

Qatar: l'ufficio dei Talebani a Doha è un'iniziativa americana
Qatar, Putin discute di cooperazione finanziaria con ministro delle finanze
Arabia Saudita spiega cosa si aspetta dal Qatar per risolvere la crisi diplomatica
Il Qatar non cambierà la sua politica in Siria sullo sfondo del blocco
Tags:
Emirati Arabi Uniti, Situazione in Qatar, Bahrein, Kuwait, Arabia Saudita, Qatar, Egitto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik