22:58 24 Novembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca-4°C
    Bandiera della Siria

    “USA vogliono far diventare Raqqa la capitale della Siria non controllata da Assad”

    © REUTERS/ Omar Sanadiki
    Politica
    URL abbreviato
    283026930

    Finanziando la ricostruzione di Raqqa, la coalizione occidentale persegue obiettivi separatisti: trasformare questa città nella capitale della Siria ribelle ad Assad, ritiene il vicepresidente della commissione Difesa della camera alta del Parlamento russo Franz Klintsevich.

    Venerdì erano state annunciate la liberazione completa di Raqqa da parte delle forze democratiche siriane e la sconfitta degli islamisti" con il sostegno della coalizione guidata dagli Stati Uniti. Il rappresentante ufficiale del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov aveva dichiarato in precedenza che suscita sospetti e preoccupazione la decisione dei Paesi occidentali di stanziare velocemente fondi per Raqqa, dopo i ripetuti no all'invio di aiuti umanitari ai cittadini siriani.

    "Lo stanziamento immediato di milioni di dollari e di euro a Raqqa è un altro esempio dei doppi standard in Siria della coalizione guidata dagli Stati Uniti, un esempio di spartizione", — il senatore ha detto ai giornalisti.

    Ritiene che dietro tutto questo ci siano ambizioni politiche e non si tratta solo di una mossa per cercare di coprire le tracce dei bombardamenti barbarici della loro aviazione".

    "A mio parere prima di tutto ci sono tentativi separatisti per trasformare Raqqa nella capitale di un'altra Siria, la Siria non controllata da Bashar Assad", ha osservato il politico.

    A suo parere, questo è il vero motivo del rapido stanziamento di fondi.

    "Ripristinare la vita pacifica nella città è solo una giustificazione plausibile", ha concluso Klintsevich.

    Correlati:

    Fondi stanziati da coalizione occidentale a Raqqa creano sospetti in Russia
    Tutto dipende dal Cremlino: USA vorrebbero collaborare con Russia su Siria e Nord Corea
    Media: la Siria richiede lo scioglimento della coalizione a guida USA
    Mosca accusa: le azioni americane in Siria cercano di disgregare il Paese
    Tags:
    Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Occidente, Geopolitica, crisi in Siria, Coalizione USA anti ISIS, Bashar al-Assad, Franz Klintsevich, Medio Oriente, Raqqa, Russia, USA, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik