23:08 24 Novembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca-5°C
    Raqqa, Siria

    NBC: USA non hanno un piano d'azione in Siria dopo la liberazione di Raqqa

    © REUTERS/ Rodi Said
    Politica
    URL abbreviato
    573642

    La Casa Bianca non ha una strategia chiara sulla normalizzazione del conflitto in Siria dopo la liberazione di Raqqa. Lo ha affermato la NBC riferendosi a fonti ufficiali.

    Come osservato dal canale, la discussione del piano per la Siria si è imbattuta in "difficoltà". In particolare i politici americani non riescono a trovare una posizione su come liberare il Paese dagli islamisti senza permettere al presidente Bashar Assad e alle forze filo-iraniane di riprendere il controllo della regione. Inoltre a Washington non c'è unanimità su come trasferire il potere in Siria.

    Secondo le fonti della NBC, la parte più conservatrice dell'amministrazione di Trump, che annovera il rappresentante permanente presso le Nazioni Unite Nikki Haley, sostiene con forza l'allontanamento di Assad dal potere.

    Tuttavia alcuni esponenti dell'amministrazione statunitense sono convinti che solo il presidente Assad eviti che la Siria diventi "un buco nero che potrebbe inghiottire la maggior parte della regione".

    Secondo la NBC, molti consiglieri della Casa Bianca ritengono che valutando la situazione in Siria gli Stati Uniti prestino troppa attenzione all'Iran. Per questo motivo sembra che Washington sottovaluti la gravità del conflitto che dura da 7 anni.

    In precedenza gli uomini della coalizione arabo-curda delle Forze Democratiche Siriane (SDF) avevano annunciato l'inizio dell'offensiva finale per Raqqa dopo l'evacuazione dei civili e degli islamisti che si sono arresi.

    Secondo la coalizione guidata dagli Stati Uniti, l'SDF controlla ora il 90% del territorio della città. Damasco ritiene illegali le azioni dell'alleanza arabo-curda.

    Correlati:

    Raqqa evacuata, via i miliziani dello Stato Islamico, grazie alla coalizione USA
    Raqqa è stata liberata dai terroristi, dicono i media
    Le rovine dell'ex "capitale" Daesh Raqqa
    Diplomazia russa: errori USA hanno portato a catastrofe umanitaria a Raqqa
    Siria, SDF: Abbiamo liberato dall'Isis circa l'80% di Raqqa
    “Non i militari americani, ma i russi distruggeranno ultima roccaforte dell'ISIS in Siria”
    Tags:
    Curdi, Terrorismo, Geopolitica, Politica Internazionale, Opposizione siriana, crisi in Siria, Daesh, FOrze democratiche siriane, Casa Bianca, Coalizione USA anti ISIS, Bashar al-Assad, Raqqa, Medio Oriente, Iran, Siria, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik