23:26 18 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
249
Seguici su

Il ministro dell'Arabia Saudita per le questioni di politica estera Nizar bin Obaid Madani ha dichiarato che è inammissibile che uno qualsiasi dei Paesi arabi entri in possesso di armi nucleari.

"Non ci devono essere armi nucleari in nessun Paese della regione araba", ha dichiarato a RIA Novosti a margine del Forum di cooperazione economica araba con i paesi dell'Asia centrale e l'Azerbaigian a Dushanbe.

Ha accusato Teheran di perseguire una politica aggressiva contro 3 Paesi arabi: l'Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti e il Kuwait.

"Oggi la situazione inquieta è frutto della sbagliata politica dell'Iran, che porta a differenze nella regione", — ha detto, accusando l'Iran di interferire nelle politiche dei Paesi vicini.

In precedenza, in risposta alle dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif aveva dichiarato che Teheran sarebbe potuta uscire dall'accordo sul suo programma nucleare se ci fossero tentativi di ripristinare le sanzioni da parte di alcuni membri della comunità internazionale.

Correlati:

L'Iran minaccia l'uscita dall'accordo nucleare in caso di ripristino delle sanzioni
Parlamento britannico accusa l'Iran di attacco informatico
Media israeliani invitano Usa a prepararsi per una guerra con Siria, Russia e Iran
Trump accusa l’Iran di finanziare la Corea del Nord
“Iran uscirà vincitore dall'uscita americana sull'accordo nucleare”
Tags:
Armi nucleari, Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Paesi del Golfo, USA, Arabia Saudita, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook