03:43 15 Dicembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 1°C
    Miloš Zeman, presidente della Repubblica Ceca

    Repubblica Ceca, presidente Zeman propone soluzione per chiudere questione Crimea

    © AP Photo/ Sergei Chuzavkov
    Politica
    URL abbreviato
    1594

    I tentativi di restituire la Crimea all'Ucraina porteranno ad una guerra in Europa, tuttavia Kiev potrebbe tentare di ottenere un risarcimento dalla Russia per la perdita della penisola, ritiene il presidente ceco Miloš Zeman.

    "Vorrei riferirmi all'ex presidente tedesco Gauck, che aveva pubblicamente dichiarato a Praga che se avessimo preso la Crimea per restituirla all'Ucraina, sarebbe scoppiata una guerra in Europa. Mi limito a citarlo, niente di più. Volete correre il rischio di una guerra in Europa?" — ha affermato Zeman, rispondendo alle domande dei deputati dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa.

    Ha sottolineato che la riunificazione della Crimea con la Russia è ormai un dato di fatto.

    "Che dobbiamo fare? Questa è la risposta alla seconda parte della vostra domanda. Se partirà il dialogo tra Russia e Ucraina, questo è il mio punto di vista, penso che allora si possa pensare alla possibilità di risarcimento per la Crimea, o una transazione finanziaria o una compensazione nella forma di forniture di petrolio o gas", ha detto il presidente ceco.

    Correlati:

    Delegazione norvegese in Crimea: vuole convincere Occidente che penisola è russa
    “Rinuncia di Kiev a NATO e Crimea sono il primo passo per la fine del conflitto”
    Repubblica Ceca, Zeman: doppio standard l'atteggiamento verso Crimea e Kosovo
    In Crimea hanno valutato le prospettive per la ripresa delle relazioni con l'Ucraina
    Crimea deride e ringrazia l'isolamento economico di Kiev
    "Non solo Schröder capisce che la restituzione della Crimea all'Ucraina è un'illusione"
    Tags:
    Dialogo, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Geopolitica, Occidente, Unione Europea, Miloš Zeman, Ucraina, Russia, UE, Repubblica Ceca, Crimea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik