07:07 23 Febbraio 2020
Politica
URL abbreviato
11155
Seguici su

Mosca e Riad concordano sul fatto che combattere il terrorismo dovrebbe essere una priorità in Siria.

Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov dopo i colloqui tra il presidente della Federazione, Vladimir Putin, e il re saudita Salman bin Abdulaziz Al Saud.

"Considerando tutte le questioni di questa regione, è emersa una comprensione generale sul fatto che combattere il terrorismo è una priorità", ha detto.

Lavrov ha anche detto che Mosca e Riad sono determinate ad aumentare la cooperazione in tutti i settori.

"E' stata una conversazione amichevole e approfondita, fondata sul reciproco desiderio di Mosca e Riad di costruire costantemente una cooperazione reciprocamente vantaggiosa in tutte le aree. I nostri leader discutono in dettaglio lo stato e le modalità di ulteriore sviluppo, migliorando la cooperazione nel commercio, nell'economia, nell'investimento, aree culturali e umanitarie", ha dichiarato Lavrov.

Correlati:

Perché Washington seguirà la visita del re dell'Arabia Saudita a Mosca
Tags:
Crisi in Siria, Incontro, Visita, Il re Salman bin Abdulaziz Al Saud, Vladimir Putin, Sergej Lavrov, Arabia Saudita, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook