09:06 24 Settembre 2018
Siria

Governo siriano disposto a negoziare con i curdi forma di autogoverno

© AP Photo /
Politica
URL abbreviato
3172

In un'intervista con RT il capo della diplomazia di Damasco Walid Muallem ha affermato che le autorità siriane sono pronte a negoziare con i curdi la forma di autogoverno all'interno dello Stato siriano.

"In Iraq i curdi hanno fatto un referendum sull'indipendenza. Siamo contrari,  siamo a favore dell'unità dell'Iraq. In Siria vogliono una qualche forma di autogoverno all'interno dei confini dello Stato. Su questo tema è possibile negoziare. Dopo che avremo distrutto lo "Stato Islamico" sarà possibile sedersi con i rappresentanti dei curdi e concordare una soluzione per il futuro", — ha detto Muallem.

Ha inoltre osservato l'illegalità della presenza militare statunitense in Siria, in quanto senza il consenso del legittimo governo siriano.

"Siamo per la sovranità e l'indipendenza della Siria e l'unità del suo territorio. Agiremo perseguendo questo principio", ha osservato Muallem.

Correlati:

Forze di Assad insieme con i curdi liberano zona industriale a nord-ovest di Aleppo
Siria, curdi e milizie di Assad respingono attacco dei terroristi islamici su Aleppo
“La resistenza di Assad e l'avanzata dei curdi hanno messo in trappola la Turchia”
Curdi annunciano elezioni amministrative e politiche nel nord della Siria
USA intensificano la loro presenza nelle province controllate dai curdi in Siria
Turchia prepara nuove operazioni militari in Iraq e Siria contro curdi
Tags:
Geopolitica, Autonomia, politica interna, Curdi, crisi in Siria, Walid al Muallem, Medio Oriente, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik