14:03 22 Ottobre 2017
Roma+ 21°C
Mosca+ 2°C
    Gerhard Schröder, ex cancelliere tedesco

    "Non solo Schröder capisce che la restituzione della Crimea all'Ucraina è un'illusione"

    © AFP 2017/ Johannes Eisele
    Politica
    URL abbreviato
    41088312

    La Russia non rinuncerà mai alla Crimea, ha dichiarato l'ex cancelliere tedesco Gerhard Schörder in un'intervista con la rivista Stern.

    "Prevedo che nessun presidente russo si priverà della Crimea", ha dichiarato il politico. Insistendo sul contrario, Berlino rischia di distruggere i legami con Mosca e seminare discordia tra i due popoli legati da una storia comune, è convinto l'ex cancelliere.

    La vicedirettrice del Centro di analisi geopolitiche Natalia Makeeva ha affermato in un'intervista con Sputnik che le dichiarazioni di Schröder sono prevedibili.

    "Secondo me, questa dichiarazione è molto scontata. L'Europa se ne sta andando dal recinto di potenza regionale in cui è stata confinata da Washington e sta diventando sovrana realmente.

    I leader europei, la parte lucida, stanno iniziando a capire che non è negli interessi pragmatici dei popoli europei seguire alla lettera gli ordini di Washington e perseguire sanzioni che colpiscono la gente comune e l'economia europea.

    Pertanto iniziano a seguire una politica sovrana. Consiste nel fatto che per i Paesi europei la vicinanza con la Russia, a differenza degli Stati Uniti, è legata a motivazioni storiche, per non parlare delle implicazioni geografiche. Quindi il riconoscimento della Crimea, che nella mente di qualsiasi cittadino istruito russo ed europeo è sempre stata russa, è un evento prevedibile. E' solo un'ammissione del fatto.

    In generale tutti nel mondo già capiscono perfettamente che non si può parlare di una restituzione della Crimea in Ucraina, è assurdo, un'assurdità e un gioco politico di Poroshenko e dei suoi curatori. Penso che a breve dovremmo aspettarci dichiarazioni simili da altri leader europei lungimiranti."

    Correlati:

    Imminente visita di politici tedeschi e austriaci in Crimea
    “Riprenderemo Jalta nel 2018”: la Crimea chiede sobrietà al presidente ucraino Poroshenko
    In Crimea attesa delegazione cinese
    La Zakharova ha commentato la dichiarazione della Merkel su Crimea e DDR
    Anche da Mosca critiche contro la Merkel per sue frasi su Crimea e Germania Est
    Merkel parlando della Crimea ricorda la storia della Germania est
    Figlio di Crusciov spiega perchè il padre ha regalato la Crimea all'Ucraina nel 1954
    Tags:
    Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, Cremlino, Gerhard Schröder, Germania, Crimea, Ucraina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik