22:08 19 Giugno 2018
Bandiera ucraina, crisi Donbass

Cremlino avverte delle conseguenze per le forniture di armi letali USA in Ucraina

© AP Photo / Evgeniy Maloletka
Politica
URL abbreviato
12252

Le forniture di armi letali a Kiev provocheranno tensioni nel Donbass, ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

In precedenza il presidente ucraino Poroshenko aveva segnalato che il Senato americano aveva approvato lo stanziamento di 500 milioni di dollari a Kiev.

I giornalisti hanno chiesto a Peskov quale sarà la reazione di Mosca in caso le dichiarazioni di Poroshenko trovino conferma.

"Perché ci dovrebbero essere azioni? <…> E' una questione di relazioni bilaterali ucraino-americane relativa alla concessione di un prestito", ha detto Peskov.

Parlando della fornitura di armi letali a Kiev, il portavoce di Putin ha osservato che la Russia ha ripetutamente espresso la propria posizione in merito.

"Una decisione simile ovviamente non contribuirà alla soluzione del conflitto nel sud-est dell'Ucraina in primo luogo. Inoltre non faciliterà il processo di de-escalation". 

Correlati:

Poroshenko: Senato USA ha approvato $500 milioni di budget per l’Ucraina
Poroshenko incrementa di $1 miliardo budget militare dell’Ucraina
Saakashvili è un progetto dei servizi segreti USA? “La carta antirussa non funzionerà”
Ucraina, Putin: Armi Usa a Kiev? È decisione sovrana di Washington
"Trump unico oppositore delle forniture di armi americane in Ucraina"
Ucraina si aspetta armi difensive da diversi Paesi occidentali
Tags:
Petro Poroshenko, Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Armi all'Ucraina, Senato degli USA, Cremlino, Dmitry Peskov, Donbass, Ucraina, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik